Top

***Esclusivo***
IL MIO COLLOQUIO CON SILVIO PRIMA DEL VOTO
di PAOLO GUZZANTI

dicembre 15, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il deputato del Partito Liberale annuncia l’intenzione di lasciare il proprio partito per aver osato «ordinare a me di fare ciò che stavo già facendo di mia iniziativa», ovvero di votare la sfiducia. E consegna al “suo” giornale della politica italiana il racconto esclusivo di un incontro con il presidente del Consiglio avuto in aula prima delle dichiarazioni. Ecco cosa «mi» ha detto. di PAOLO GUZZANTI Read more

***Cronaca parlamentare***
SE GLI SCIACALLI SIAMO NOI
di ANDREA SARUBBI*

febbraio 19, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

E dopo le parole di Fini, entriamo nella discussione di oggi a Montecitorio con il nostro deputato del Partito Democratico. Il titolo è “dedicato” a Cicchitto, che epiteta il centrosinistra per essersi «accanito» su Bertolaso. Poi Sarubbi analizza la vicenda citando Donadi e Tabacci. Due dati su tutti: nell’era dell’attuale capo della Protezione civile lo stato di emergenza nazionale è stato dichiarato 587 volte contro le 10 volte del decennio – decennio – precedente; le casette sostitutive de L’Aquila (in tutti i sensi) sono state pagate 2800 euro a metro quadro, come dei veri e proprio appartamenti: un altro segno di come non si sia badato a spese, tutto da verificare a vantaggio di chi. Ma sentiamo, dalla bella penna dell’ex giornalista Rai, per il giornale della politica italiana, com’è andata la discussione alla Camera. Read more

7giorni. Rutelli, Rotondi, Minzolini e il Governo battuto di Mario Adinolfi

novembre 11, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

E’ il momento del giro d’orizzonte in sette punti del vicedirettore di Red e grande blogger. La rubrica più amata del giornale della politica italiana. Tutta, ovviamente, dedicata ai fatti di oggi. Solo il Politico.it, tra i grandi quotidiani, è in grado di commentare in tempo reale con le proprie grandi firme i fatti del giorno. Adinolfi parte da Rutelli e dalla sua Alleanza per l’Italia, su cui torneremo più tardi: «Un grande futuro dietro di noi», commenta sarcasticamente la grande firma del giornale della politica italiana, citando il nome del libro di Giuliano Da Empoli scelto come titolo della presentazione. Poi Cosentino, con una proposta di unità… regionale lanciata da Gianfranco Rotondi durante l’intervista a Mario questa mattina a Red: «Facciamo un governo della Campania formato e sostenuto da Pdl, Udc e Pd e ripuliamo le liste dalle persone in odore di camorra», dice il ministro, che riconosce il ruolo fondamentale di Roberto Saviano, ma non lo candiderebbe a Governatore («Per non immiserirlo»). Un invito-provocazione a Bersani, che il Politico.it rilancia dalle sue pagine: vedremo se il neoleader Democratico risponderà. Poi Minzolini, che Adinolfi critica ma a cui riconosce la libertà di guidare il Tg1 nel modo che crede. «Una rondine non fa primavera», commenta l’ex sostenitore della mozione Franceschini al congresso riguardo alle cadute di oggi del Governo sulla Finanziaria. E infine punto sette, come sempre, su calcio e scommesse. Buona lettura. Read more

***Settegiorni***
TABACCI, D’ALEMA, BERTINOTTI E LE WSOP
di MARIO ADINOLFI

novembre 9, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Per la gioia dei nostri lettori, dopo una pausa post-fatica per le primarie torna il giro d’orizzonte in sette punti del vicedirettore di Red e grande blogger. La rubrica più amata del giornale della politica italiana. Oggi Adinolfi apre puntando il dito contro la scelta dell’ex presidente della Regione Lombardia di lasciare un’altra volta l’Udc per raggiungere Rutelli. Due e tre dedicati al dopo-assemblea nazionale Pd, quella che ha ratificato l’elezione di Bersani a segretario: alla mozione vincitrice presidente e vice(segretario, appunto), scrive Mario, «forse un po’ troppo». Franceschini domani verrà eletto capogruppo Democratico alla Camera. Mentre, punto quattro, si spalancano le porte per D’Alema mister Pesc (lo sostiene tutto il Pse, dopo la rinuncia di Miliband): «Un regalino non da poco» per Bersani. Ma prima c’è spazio per una critica alla scelta del profilo basso del neoleader sulla rimozione di Ruffini dalla direzione di Raitre. Adinolfi, cinque, intervista Bertinotti domani su Red, infine, last but not least – ricordate? – calcio e scommesse per chiudere. Buona lettura. Read more

Diario politico. ‘No a taglio dell’Irap’. Anm: “Inaccettabili accuse sulle ‘toghe rosse’”

ottobre 29, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La firma, oggi, è di Carmine Finelli. Insiste il Pdl per la riduzione della tassa sulle imprese. Ma dal Tesoro arriva netta la replica del viceministro Vegas: «Non ci sono risorse». I magistrati rispondono al presidente del Consiglio che, come vi abbiamo raccontato ieri, nel corso di una telefonata a “Ballarò” aveva parlato di «pm comunisti». Robledo: «Rosse, sì, per il sangue versato da alcuni dei nostri come Falcone e Borsellino». Nasce l’associazione «democratica, liberale, popolare e per il buongoverno» (si fa notare che ci sono riferimenti e scopiazzature sia del linguaggio di Bersani sia di quello, antico, di Berlusconi) di Rutelli che raccoglie, tra le altre, l’adesione di Cacciari e Tabacci. Infine, ancora il premier sul caso Marrazzo: «Io corretto con lui, non come sarebbe stato qualche leader di sinistra». Ieri anche proteste dei poliziotti scesi in piazza contro le ronde. E la discussione sul testamento biologico che riparte, contro ogni dialogo tra maggioranza e opposizione, dal testo originale, quello che tante divisioni e polemiche aveva suscitato. Il racconto. Read more

Verso le Regionali. I sondaggi di Crespi/1 E oggi partiamo con Lombardia e Veneto

ottobre 27, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana diventa un grande centro di osservazione (preventiva) sulle elezioni dei Governatori e dei consigli regionali del prossimo marzo che avranno un enorme rilievo politico nazionale, al punto che secondo il nostro Mario Adinolfi saranno delle vere e proprie «elezioni politiche anticipate». Di qui ai prossimi giorni il Politico.it vi propone intenzioni di voto, valutazioni di alleanze e scenari, il tutto presentato ogni volta dal grande Luigi Crespi in persona. Per cominciare le due grandi regioni del nord, con in Lombardia Formigoni o Castelli probabili vincitori senza troppa suspance; in Veneto, al contrario, tutto è ancora da vedere. Le tabelle di Crespi potrebbero costuituire elemento determinante nelle decisioni che in particolare Berlusconi e il Popolo della Libertà sono chiamati a prendere. E il giornale della politica italiana ve le propone in esclusiva. Buona pre-visione. E domani Calabria e Lazio. Read more

Bottom