Top

***La polemica***
QUEGLI STUDENTI NON MI RAPPRESENTANO
di ANNALISA CHIRICO

dicembre 29, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Non rappresentano chi «ha semplicemente voglia di studiare», la «maggioranza silenziosa che fa vincere le liste “di destra” nelle elezioni universitarie», chi ha «quel minimo di sale in zucca per essere insospettito da manifestazioni al fianco di professori e baroncini». E dunque non possono accreditarsi come (intera) “generazione” o anche solo «”movimento studentesco”». Il giornale della politica italiana ha sostenuto che la riforma Gelmini andasse nella direzione giusta, pur con tutte le imperfezioni e – in qualche caso – le forzature di una riforma in parte ideologica, in parte rispondente a specifici interessi. Ma è sicuramente, come dice Fini, il «miglior atto di questa legislatura». E contemporaneamente il Politico.it ha plaudito alla scelta di Napolitano di incontrare gli studenti, perché quella generazione ha (comunque) un deficit di rappresentanza, nelle (non) scelte (ad esclusione proprio, paradossalmente, del ddl in questione) compiute da una nostra politica autoreferenziale e quindi contro il futuro dell’Italia, che loro vivranno e, per quanto sarà ancora possibile date le condizioni (che verranno loro lasciate) di partenza, faranno, faremo di tutto perché accada pensando anche alle generazioni successive e comunque al domani del nostro Paese. Il giornale della politica italiana è il giornale dell’Italia, e in quanto tale non risponde a schieramenti (pre)costituiti (ideologicamente o peggio) bensì è dalla parte del Paese e di quanto serve al suo bene. In questa chiave il Politico.it svolge la sua narrazione sul nostro domani, quel racconto – quel pensiero – del futuro dell’Italia che ha mostrato a più riprese di essere il più “forte”. E, a margine di questo, non ha paura di ascoltare opinioni contrastanti. Così, dopo avere ospitato l’intervento di Marianna Madia a “favore” della protesta degli universitari, è la volta della giovane esponente Radicale che, pur rispettandola, ne prende però le distanze, contestando (a sua volta) la rappresentatività dell’universo studentesco. di ANNALISA CHIRICO Read more

***Il commento***
UN PLAUSO AGLI STUDENTI
di LUIGI CRESPI

dicembre 23, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Perché hanno trovato «la via dell’evoluzione, hanno canalizzato la loro rabbia nella pacifica manifestazione del dissenso». Il grande sondaggista, nostro primo editorialista, accoglie con favore le scelte di ieri del movimento dei giovani che fanno dimenticare la brutta giornata del 14 dicembre.
di LUIGI CRESPI Read more

L’intervento. Bravo Napolitano, ascoltare gli studenti di M. Madia

dicembre 22, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il capo dello Stato dà la propria disponibilità ad un incontro con i rappresentanti del movimento studentesco di nuovo in piazza per protestare contro la riforma dell’Università in corso di approvazione in queste ore al Senato e contro il governo. Un atto distensivo, in grado di allentare la tensione più di qualsiasi riferimento a «potenziali assassini» (…). Anche per capire che cosa propongono, gli studenti. Perché il ddl Gelmini è imperfetto ma va, o si propone (ufficialmente) di andare nella giusta direzione. E allora, anche per chi pensa che non abbiano «nemmeno letto il testo della legge», come (sostiene) Giuseppe Cruciani, il modo migliore è comunque dialogare. Quello che non ha fatto il governo. Ciò che farà Napolitano. Che si prende il plauso della deputata del Pd. Perché il nostro futuro sono loro. E quel futuro va costruito con loro. Che, al di là della riforma, hanno mille ragioni per essere preoccupati e scontenti. di M. MADIA*
Read more

Diario politico. Si leva urlo in tutto Paese Adesso il governo ha preso a governare Sì della Camera alla riforma di Università Studenti in piazza, ma la giusta direzione Poi sanzioni agli enti locali inadempienti ‘Mossa unilaterale, antifederale’: ma ‘c’è’ E allora i finiani: forse il 14 ci asteniamo Ma dopo, Silvio, bisogna continuare così

dicembre 1, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it, un altro grande Diario firmato Ginevra Baffigo. Scelte discutibili, quelle dell’esecutivo. La riforma Gelmini è imperfetta e tende ad una certa qual “privatizzazione” dell’università che non è necessaria – e nemmeno auspicabile – nello sforzo, che però va fatto, di garantire efficienza e merito nei nostri Atenei, che come scrive ItaliaFutura non possono rappresentare l’ennesimo “postificio” pubblico e tanto meno un parcheggio per chi non riesce a farsi strada altrove; l’Italia, ritrovando l’orgoglio di sé, deve puntare all’eccellenza in primo luogo per ciò che riguarda lo Stato, e tanto più nella sua ramificazione decisiva, più delle altre, per la costruzione del futuro, quella appunto dell’università, da un lato, e della ricerca, dall’altro. Qui, dove si decidono le sorti del Paese, la priorità dev’essere data al rendimento del sistema e non a ragioni di ordine sociale; anche perché rifare grande l’Italia significa mettersi nella condizione di rispondere anche a queste esigenze, anche se non (più) in una chiave assistenziale. La bozza della Lega con le “punizioni” agli enti locali è unilaterale in un doppio (anzi triplo) senso (e scusate il gioco di direzioni): è unilaterale nel metodo, perché gli enti locali non sono stati coinvolti nella sua formulazione, e i comuni e le regioni non sono certo, per così dire, la ruota sgonfia del carro-Italia per cui si tratta di decidere senza di loro o non si decide. E’ unilaterale (perciò) nel “fare giustizia” della spesa pubblica e dell’amministrazione dello Stato, perché colpisce solo la parte non meno virtuosa della “macchina”. Ed è unilaterale (quindi) dal punto di vista concettuale, nel senso che le punizioni sono una parte ma non possono esaurire gli sforzi per far quadrare i conti e rendere efficiente il sistema statale. E tuttavia è un atto di governo, come (appunto) la riforma dell’uni- versità. In tutta Italia si leva un grido (silenzioso): l’esecutivo ha (ri)cominciato a lavorare. L’appello, ora, è a che tutto questo non serva solo a superare il 14 dicembre o a vincere (?) le elezioni. Anche perché, facendo così, si supera il 14 e si arriva alla fine del mandato. Facendo il bene del Paese. Il racconto, ora, all’interno, della nostra vicedirettrice. Read more

***L’intervento***
APRIAMO LE PORTE DELLA CAMERA AGLI STUDENTI
di FRANCO LARATTA*

novembre 25, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

In un confronto sclerotizzato dagli egoismi, dall’autoreferenzialità e dall’ideologia, in cui gli eccessi della protesta dei giovani cozzano e vengono contemporaneamente motivati dall’uso pretestuoso e strumentale che la nostra (?) politica (?) ne fa per non entrare nel merito della riforma e delle richieste di coloro il cui futuro, la cui vita riguarda, il deputato del Partito Democratico avanza dalle colonne del giornale della politica italiana una proposta: questa nostra politica autore- ferenziale di oggi risponda, adesso, con un atto di (ulteriore, ritrovata) democrazia: inviti gli studenti ad entrare a Montecitorio, per ascoltarli, per capire insie- me cosa chiedono. La democrazia parlamentare, lo sappiamo, si basa sul principio della rappresentanza, per cui il Parlamento è, il popolo, ma ciò non significa che, di fronte alla richiesta di incontro (in tutti i sensi) di coloro che rappresentano (a loro volta) il domani di tutti noi non ci possa – o non ci debba – essere un’apertura. di FRANCO LARATTA* Read more

Il malessere degli studenti in Grecia e a Teheran. Scontri in ricorrenza delle morti

dicembre 8, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il 6 dicembre 2008 l’uccisione di un quindicenne ad Atene da parte della polizia. Lo stesso giorno di 56 anni fa la morte di quattro studenti iraniani per mano dei servizi segreti. L’anniversario (comune) come occasione per far emergere una protesta più generale. Che nasce dai problemi economici e dalla mancanza di libertà e democrazia nei due Paesi. Il giorno degli studenti nel parallelismo tra Grecia e Iran raccontato dalla nostra Désirée Rosadi. Sentiamo. Read more

Diario politico. Kabul, Bossi: ‘Via a Natale’ Insorge La Russa. Berlusconi: ‘Da soli no’

settembre 18, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La firma, oggi, è di Ginevra Baffigo. Apertura dedicata doverosamente alle reazioni alla strage di Kabul, nella quale hanno perso la vita sei militari italiani, mentre altri quattro sono feriti (e il giornale della politica italiana vi ha raccontato nei dettagli lungo tutta la giornata, trovate gli articoli in home e all’interno). Il leader della Lega rilancia la sua vecchia proposta del ritiro delle truppe. Il ministro della Difesa: “Non si può fissare una data”. Ma il premier: “Non possiamo decidere noi, ma è meglio per tutti uscire quanto prima”. Tra gli altri temi, il Tar del Lazio ha riaffermato il diritto alla interruzione delle cure: tutti i dettagli all’interno. Il racconto. Read more

Diario politico. “Sì” al ddl intercettazioni Da Gheddafi duro attacco agli Stati Uniti

giugno 11, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La firma, stasera, è di Carmine Finelli. Scontro alla Camera (nella foto, le proteste dell’Idv) tra maggioranza e opposizione sul ridimensionamento dei margini di indagine attraverso l’uso di intercettazioni del quale vi abbiamo ampiamente raccontato ieri, con Andrea Sarubbi. Il Pd chiede il voto segreto ma nell’urna sono 21 parlamentari dell’opposizione a depositare il loro “sì” al provvedimento. Ora la parola passa al Senato. Ma oggi è stata anche la giornata degli interventi del leader libico a Palazzo Giustiniani e alla Sapienza (dove ci sono state manifestazioni da parte degli studenti). Gheddafi ha raccontato la sua visione di democrazia e dittatura, ha rimarcato la ferita storica subita dal suo Paese da parte dell’Italia e poi ha paragonato Reagan a Bin Laden per l’attacco degli Usa alla Libia dell’86. Frattini: “Affermazioni un po’ forti”. Infine, rivelazioni del tesoriere Pd Agostini sulla quantità di denaro ricevuto dai partiti attraverso i rimborsi elettorali: si parla di 941 milioni di euro in cinque anni. Il racconto. Read more

Gli antipartitocratici di G. Innocenzi Proteste, il valore del cappuccio

maggio 20, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Nuovo intervento della giovane e- sponente Radicale nella sua rubri- ca sul nostro giornale. Amara ri- flessione sulle “manifestazioni di violenza” di questi giorni intorno al “G8″ dell’Università. “Per cosa si battono gli incappucciati?”. Sentiamo. Read more

DIARIO POLITICO. Caso Mills, la reazione di Berlusconi: “Sentenza scandalosa”

maggio 19, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Diario politico speciale, per una giornata di grande rilievo per la politica italiana. Vero e proprio dossier stilato dal nostro Gabriele Canarini sui cinque grandi temi della giornata: in apertura l’informazione sulla condanna dell’avvocato inglese che, secondo i giudici, è stato corrotto dal presidente del Consiglio, con le parole pronunciate da quest’ultimo poche ore dopo la diffusione della notizia. Poi immigrazione e Unione Europa, con il presidente della Commissione Barroso presente a L’Aquila dove ha incontrato Berlusconi, per discutere anche – terzo tema – di Abruzzo e ricostruzione. Infine, il G8 dell’Università con le reazioni della politica agli scontri di oggi e la vigilia delle nomine Rai, per la richiesta del presidente della Commissione di Vigilanza Zavoli di tenere conto maggiormente della “ricchezza culturale dell’azienda e del Paese”. Il racconto. Read more

Onda e Workshop alla Sapienza, finesettimana degli studenti. Idee e proposte. Fotoracconto

novembre 18, 2008 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nostra Daniela Silvestri è stata in piazza, a Roma, durante l’ultima manifestazione degli universitari. E poi nell’ateneo romano, dove si è tenuta una due giorni di incontri e discussioni. E ci racconta tutto questo attraverso il suo bellissimo obiettivo. Gallery del week end studentesco Read more

“AAA Pornostudenti offresi!” Inchiesta – di Franco Laratta*

novembre 11, 2008 by Redazione · Commenti disabilitati 

Secondo appuntamento con la collaborazione dell’On. Laratta con il Politico.it. Il deputato del Partito Democratico ci propone stavolta un’inchiesta sul fenomeno, grave e in parte sconosciuto, della prostituzione tra gli studenti: scopriamo che sono in molti, oggi, purtroppo, ad offrire a pagamento il proprio corpo per potersi mantenere gli studi. Quindi l’annuncio di una serie di proposte al Governo. Da parte nostra ci faremo carico, nelle prossime settimane, di stimolare il dibattito coinvolgendo esponenti di maggioranza e opposizione. Commenta l’articolo all’interno. Read more

Bottom