Top

Pd provi a convincere 20 senatori 5S. I. ha bisogno (urgente)governo

marzo 8, 2013 di Redazione 

il Politico.it ha spinto per primo perché il Pd dialogasse con il M5S. Il governo 5S-Pd avrebbe in fatti potuto rappresentare quella stessa, ‘definitiva’ occasione di cambiamento che Grillo sogna per quando “i cittadini avranno il 100% del Parlamento”: con il supporto del Pd quel cambiamento sarebbe potuto avvenire. Da subito.

‘Perché’ gli italiani hanno bisogno di risposte. Ora. E non fra un (altro) anno.

Tra gli eletti 5S ci sono molti Democratici. Il Pd in questo quadro è non solo legittimato, ma in dovere di provare a dialogare con i singoli eletti del M5S. Tra i quali in molti credono nella necessità di dare un governo di cambiamento al nostro Paese. Adesso. Il dialogo con i singoli eletti non è il ‘mercato delle vacche’, purché, naturalmente, sia basato su argomenti Politici e non su forme di corruzione.

Con l’ausilio di Monti, ai Democratici mancano circa venti senatori a 5S. Per il bene del Paese, i Dem hanno il dovere di fare tutto quanto è nelle loro possibilità per dare da subito un governo del cambiamento alla nostra Nazione. Che dia risposte – urgenti – agli italiani. Che non ce la fanno a vivere. Ciò che avrebbe potuto essere fatto con Grillo, se non avesse perso di vista le reali (prioritarie) esigenze del nostro Paese. Omologandosi alla casta. (Sia pure,) a modo suo.

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom