Top

Se non basta ecco legge-bavaglio Parl. non rappresenta più Nazione

novembre 7, 2012 di Redazione 

Questo Parlamento (di nominati! Senza nemmeno perciò una vera legittimità costituzio- nale e democratica) non rappresenta (più) che un coacervo di pulsioni autoreferenziali (e scomposte) nel totale dis-interesse della Nazione.

Mentre il governo Monti abbandona il Paese a se stesso avendo ormai palesemente ‘rinunciato’ a governare (in questi – sei! – ultimi mesi di legislatura).

E’ urgente, per il bene dell’Italia, che si interrompa il congelamento della naturale alternanza bipolare avvenuto con la formazione dell’esecutivo dei professori al momento delle dimissioni del leader (Berlusconi) della coalizione vincente nel 2008, e che si restituisca al più presto la parola (e – relativa – sovranità) ai cittadini.

Nella fotina, Rutelli: che dopo il blitz sulla riforma a maggioranza della legge elettorale, oggi ci riprova chiedendo il voto segreto sulla legge che vuole riproporre il carcere (e la sospensione dall’ordine) per i giornalisti giudicati colpevoli di diffamazione: per una possibile, ulteriore limitazione alla libertà di stampa e di espressione in un Paese che – Camere di nominati dai capipartito ‘alla mano’ – sconta in questi mesi finali di legislatura un palese, inaccettabile – e da ‘superare’ immediatamente, pena il rischio di un ulteriore ‘sfarinamento’ – deficit democratico

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom