Top

Quella della sinistra su deboli è ideologia Fare il sindacato non li potrà (più) aiutare Perché così sinistra non vincerà (ancora) E italiani seguiranno(?) le derive leghiste (Adesso) il Pd si faccia “partito dell’Italia” E rifacendola grande risollevi anche loro

maggio 13, 2011 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nostra nazione non è nella condizione di continuare nell’ordinaria (mancanza di) amministrazione. L’Italia ha bisogno di un progetto organico e complessivo sulla base del quale salvarsi e, così, tornare grande, o imboccherà la strada di un declino ineluttabile, sulla quale non sarà tanto facile, poi, tornare indietro. La parzialità della sinistra, e del Pd di Bersani di oggi, sono incompatibili con la concezione di questo progetto organico e complessivo. Il suo scopo (della parzialità) sarebbe aiutare gli oppressi, ma senza il contributo organico e complessivo l’Italia non si salva e con essa andranno (o resteranno) a picco anche i più deboli. Le esigenze della nostra nazione, delle persone che oggi vivono male e della sinistra, al contrario, oggi coincidono in quel possibile sforzo (“sforzo” per questa sinistra autoreferenziale di oggi; non per le forze oneste e responsabili che ne costituiscono l’essenza, sotto la scorza di una vetusta ideologia) della sinistra (stessa), o meglio del Partito Democratico, di farsi partito del Paese, capace di produrre quella nuova politica che vada oltre la rappresentanza di specifici interessi occupandosi di fare (solo) il bene di tutti (insieme). Come abbiamo scritto, naturalmente questo significherà fare anche il bene di quelle persone che oggi versano nelle condizioni peggiori, ma il modo di farlo sarà strutturale e “definitivo”, ovvero quelle persone verranno non assistite, ma coinvolte nella ripresa nazionale. il Politico.it può permettersi di indicare – non demagogicamente e credibilmente –  questo obiettivo perché ha già argomentato il modo in cui raggiungerlo, e, naturalmente, continuerà a farlo. Ma il tempo per compiere questo completo ribaltamento di piano è adesso, oppure non sarà (più) possibile. E non ci sarà modo di dare risposte a quelle persone (ma non sono tutti i deboli) di cui Amnesty International denuncia l’abbandono nel nostro Paese, di cui ci parla ora il deputato del Pd. di ANDREA SARUBBI* Read more

***La polemica***
ANNIVERSARI INVENTATI. E CLANDESTINIZZATI
di ANNALISA CHIRICO

maggio 13, 2011 by Redazione · Commenti disabilitati 

Nessuno, a parte i Radicali, ricorda la morte di Giorgiana Masi avvenuta il 12 maggio di 34 anni fa. Venne uccisa con un colpo di proiettile durante una manifestazione di piazza. Si festeggiava il trigesimo della vittoria referendaria sul divorzio. Per contro, si celebra in anticipo l’approvazione della legge 194, del 22 maggio 1978. Ce ne parla la giovane esponente di Radicali Italiani e segretaria degli Studenti Luca Coscioni. di ANNALISA CHIRICO Read more

Bottom