Top

Processo breve, Pd legge la Costituzione (Quanto) è sbagliato farla arma di parte (!) Ma oggi si tratta (anche) d’una “risposta” E (così) Democratici fanno “parlare di sé” Dopo loro eroismo della battaglia in Aula Per uscire dal guscio necessario iniziare

aprile 13, 2011 di Redazione 

Il giornale della politica italiana è stato tra i pochi, in un contesto nel quale il partito di Bersani fa notizia solo per i propri errori, a ricordare che il Pd è la forza più onesta e responsabile della nostra politica e che tale qualità si traduce in fatti ogni giorno, in una battaglia spesso silenziosa – e questo è, nelle due direzioni del linguaggio (contenuto, e forma), il principale problema dei Democratici – condotta in primo luogo in Parlamento. Una battaglia che il Politico.it non ha esitato a definire “eroica”, almeno in alcune sue (massime) espressioni. E, come sempre per le prese di posizione del giornale della politica italiana, ciò non è avvenuto senza ragione: per ritrovare se stessi è infatti necessario esprimersi; la consapevolezza matura nell’”osservazione” (più o meno conscia) di sé. Vale per le persone ma vale anche per i nostri partiti, o comunque per i gruppi di persone (appunto), come le (stesse) nazioni, che hanno un’anima (collettiva). Quell’anima ha bisogno di “vedersi” (in tutti i sensi) espressa, e in questo modo acquisisce senso di sé, e forza. La battaglia della scorsa settimana, raccontata da il Politico.it, ha rappresentato lo stesso momento di autocoscienza per il Pd dandogli nuova linfa, e fornendogli quella maggiore forza morale grazie alla quale ieri hanno poi messo in scena un’efficace lettura in serie degli articoli della Costituzione il cui spirito è contraddetto dal provvedimento del governo (pure non configurando, probabilmente, alcuna incostituzionalità). Un coup de theatre non fine a se stesso, sintomo (peraltro, appunto) di energie liberate, quella “liberazione” (in tutti i sensi) favorita dalla maggior sicurezza necessaria ad uscire dall’inibizione determinata dalla tabula rasa elettorale (attraverso la supremazia comunicativa) compiuta dal presidente del Consiglio negli ultimi quindici anni. Il Pd continui a sforzarsi di uscire dal guscio e alla fine ritroverà per intera l’espressione (anche qui, in tutti i sensi) della propria potenzialità. E a quel punto, come abbiamo già scritto, la generosità dei Democratici potrà cessare di essere un limite e diventerà il più grande regalo che questo popolo (troppo) silenzioso farà all’Italia, che si preparerà, grazie in primo luogo a loro, a tornare grande.

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom