Top

“Gli antipartitocratici”, di Giulia Innocenzi Ecco perché dal Pd ora non arriva la svolta

gennaio 7, 2011 di Redazione 

Nella lettera al Messaggero in cui Bersani riprende, di fatto, il discorso del giornale della politica italiana sul declino ineluttabile del nostro Paese se la nostra politica (non più) autoreferenziale di oggi non imprimerà, subito, un cambio di passo, Pigi si limita appunto a fare questo, riportando il filo della (nostra) «narrazione» nell’alveo della proposta a «tutte le forze di opposizione» della (solita) alleanza che riassuma l’intero arco antiberlusconiano dello schieramento politico (?) italiano. Non c’è, in quella lettera, nessuna proposta politica e tanto meno riferimenti a quel progetto organico e complessivo che il Politico.it ottenne di far entrare nel vocabolario bersaniano, salvo non vederlo sostanziare – da parte sua – in nulla di concreto. E qui si inserisce Giulia. Che il giorno dell’Epifania passa sul sito Democratico. E trova questa prova del nove…
di GIULIA INNOCENZI

Nella foto, Giulia Innocenzi

-

di GIULIA INNOCENZI

Non sto qui a spiegarvi perché in un giorno di festa navigavo sul sito del Partito democratico (la mia vita non è così triste come potrebbe sembrare…).

Però ho trovato questo, e non ho resistito nel condividerlo con voi. Mi sembra la perfetta immagine di quello che è il Pd oggi: una bella scatola con dentro niente.

GIULIA INNOCENZI

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom