Top

L’editoriale. 19 Paesi Onu contro il Nobel per la Pace di A. Chirico

dicembre 7, 2010 di Redazione 

Ma gli ideali delle Nazioni Unite non erano, un tempo, la libertà, la democrazia e, appunto, la pace? Oggi 19 nations che aderiscono all’organizzazione accettano il ricatto cinese: non partecipate alla cerimonia di premiazione del dissidente Liu Xiaobo. Seguirà qualche azione per sanzionarle ed uscire dall’angolo? di A. CHIRICO

Nella foto, una donna cinese manifesta per la pace

-

di ANNALISA CHIRICO

19 Paesi compongono il fronte del NO al premio Nobel per la pace conferito al dissidente cinese Liu Xiaobo.

L´elenco comprende, oltre alla Cina, Russia, Kazakhstan, Colombia, Tunisia, Arabia Saudita, Pakistan, Serbia, Iraq, Iran, Vietnam, Afghanistan, Venezuela, Filippine, Egitto, Sudan, Ucraina, Cuba e Marocco.

Tutti, ovviamente, membri delle Nazioni Unite, di quell´organizzazione i cui ideali ispiratori erano, un tempo, la libertà, la democrazia e la pace.
La moral clarity del “governo mondiale” è da tempo sotto scacco. Seguirà una qualche azione per sanzionare, almeno dal punto di vista morale, la condotta deviante degli Stati complici di un regime canaglia e autoritario? Finora silenzio.

ANNALISA CHIRICO

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom