Top

BERLUSCONI AL PDL: TENIAMOCI PRONTI AL VOTO
La richiesta di mobilitazione sul territorio come avvio anticipato della campagna elettorale

agosto 22, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Proviamo a dare uno sguardo oltre la strettissima quotidianità della politica italiana. E il messaggio lanciato, on line, da Silvio Berlusconi agli uomini e alle donne del Popolo della Libertà è un segnale preciso, se letto con attenzione: la campagna elettorale, innanzitutto sul territorio, è già cominciata. Per diverse ragioni: perché, secondo il ‘Berlusconi pensiero’, se cade il governo attuale, c’è solo il ricorso al voto; perché i rapporti coi finiani paiono irrecuperabili, e quindi la maggioranza sembra sempre più a rischio; perché anche Bossi ha dato la sua indicazione, ovvero “meglio votare”. Di fronte a questo stato di cose, Berlusconi ha deciso di lanciare la sua campagna (di mobilitazione, afferma), chiamando a raccolta tutto il Pdl e chiedendo a ogni singolo componente di convincere amici, parenti, conoscenti a schierarsi. Ovviamente con il centrodestra.

Read more

***L’intervista***
Albertini a Berlusconi: “Per il partito, ascoltare le istanze di Fini. Per il governo, affrontare i temi cari alla Lega”
di PIETRO SALVATORI

agosto 22, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Un ragionamento ampio, complesso, approfondito. Di quelli che servono per una politica e un Paese sani. Con l’aggiunta anche di qualche provocazione. A parlare è l’eurodeputato ed ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, intervistato dal nostro Pietro Salvatori, grande firma anche di ‘Liberal’. E le parole di Albertini sono sassi in uno stagno e spunti per una valutazione approfondita. Sul tappeto il rilancio dell’azione del Pdl, le istanze poste da Fini, l’azione di governo (anche considerando i temi posti dalla Lega). Ne esce un pensiero che merita di essere ascoltato. Sul giornale della politica italiana.

Read more

L’AGENDA POLITICA E IL PAESE REALE
Tiene banco solo l’ipotesi elettorale. Berlusconi si scontra ancora coi finiani, e apre a Casini. Ma Bossi detta la linea sul voto e sulle alleanze

agosto 22, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

L’agenda politica lontana dai temi più rilevanti per il Paese. Anche in questi ultimi giorni di agosto. E questo week end è servito solo a confermare questa impressione. Perché neanche la presentazione del ‘mini programma’ approntato dal Pdl è servito a calmare le acque. La querelle tra berlusconiani e finiani prosegue, l’ipotesi delle elezioni rischia di farsi sempre più concreta, e anche in questo caso Berlusconi avrà il suo da fare. Soprattutto perché Bossi ha già chiuso le porte, almeno a parole, all’ipotesi di un ingresso dell’Udc (o Partito della Nazione) nella coalizione di centrodestra. Tutto ciò mentre le opposizioni viaggiano su binari separati, e, addirittura, come nel caso del Pd, il leader è costretto a ricomporre beghe anche per l’organizzazione della festa nazionale. In sintesi, una politica sempre più distaccata rispetto ai problemi reali.

Read more

Bottom