Top

L’IMMOBILISMO DI TREMONTI: COSA E’ STATO FATTO E COSA BISOGNA ANCORA FARE

agosto 10, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Italo Bocchino sostiene che «siamo nel bel mezzo di una crisi istituzionale», molti gli fanno eco. Che si stia attraversando una crisi o meno, di certo il proseguimento dei lavori delle Camere non sarà quello che ci si aspetterebbe in un normale autunno. Sul tavolo ci sono tre opzioni ed i protagonisti della politica sono divisi su quale protendere: elezioni anticipate, governo tecnico o accordo programmatico in quattro punti per saldare un’ormai poliedrica maggioranza? Se si vertesse su quest’ultima, sarebbe infine giunto il tante volte ‘minacciato’ momento delle Riforme? Quel che è certo è che con esse si andrebbero a toccare i nervi scoperti del nostro sistema: federalismo, fisco e meridione. Politica e politiche economiche che ci attendono alle porte dell’Autunno, qui raccontate da Carlo Ludovico Cordasco. Solo sul giornale della politica italiana. Sentiamo. Read more

Il centrodestra italiano ed il centrodestra francese a confronto Ecco una nuova grande inchiesta in tre puntate 2- La politica interna

agosto 10, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Secondo capitolo della speciale inchiesta del Politico.it. Il confronto fra il centrodestra italiano e quello francese, entra ora nel vivo delle differenze fra le due leaderships. Cosa può aver determinato delle così evidenti distanze fra due Paesi, figli della stessa storia? Le ragioni, che qui con scrupolo riporta il nostro Gabriele Federici, risalgono al secolo scorso: quando i due Paesi, all’interno della grande famiglia europea, come due fratelli hanno intrapreso strade diverse. Gli effetti ancora oggi hanno delle forti ripercussioni sulla gestione degli esecutivi romani e parigini, ma soprattutto sulla reale capacità di agire ed incidere la realtà delle due nazioni. Read more

*** TERZO POLO: work in progress***
No alle elezioni anticipate, ma che siano Stati Generali per l’Italia Liberale di PAOLO GUZZANTI

agosto 10, 2010 by Redazione · Commenti disabilitati 

Nelle ore in cui ancora sospesa è la richiesta di dimissioni del presidente della Camera, vediamo gremirsi il neonato ‘terzo polo’, cui ora nel novero sembra poter contare l’apporto del Partito Liberale Italiano. Paolo Guzzanti, nostra grande firma ed esponente del medesimo movimento, allontanando lo spettro delle elezioni anticipate, cui si dice assolutamente contrario, intende piuttosto creare un’alternativa a Berlusconi. Un’alternativa Liberale: «la sconfitta politica del governo Berlusconi non deve accadere con un’imboscata, bensi’ per chiari motivi politici». Ed il PLI, quando questo dovesse verificarsi, intende farsi trovare preparato. Come? Guzzanti lancia l’idea degli Stati Generali dell’Italia Liberale, e ne parla qui sulle colonne del Politico.it. Sentiamo. Read more

Bottom