Top

E’ in pagina la nuova vignetta di theHand Protagonista: Maurizio Gasparri. Scoprila

maggio 12, 2010 di Redazione 

Il caso è quello che conoscete: Draquila, il docufilm di Sabina Guzzanti sulla gestione del dopo-terremoto a L’Aquila, viene criticato dal ministro della Cultura (?) Sandro Bondi che annuncia che non sarà a Cannes (per chi non ama il cinema, si tratta forse del più prestigioso tra i festival internazionali) dove il film sarà proiettato fuori concorso. Il giornale della politica italiana lo ha già “affrontato”, come sempre entrando nel cuore del confronto, con uno dei suoi (nuovi) protagonisti: il Politico.it è infatti uscito con un pezzo di Paolo Guzzanti, una delle nostre grandi firme che, nel caso, è anche (indirettamente) parte in causa, in quanto padre di Sabina. Ma a noi interessava – come sempre – andare oltre le schermaglie mediatiche (peraltro unilaterali) e capire il senso profondo di ciò che stava accadendo. E l’ex vicedirettore de “il Giornale” ci ha consentito di farlo portando alla luce – in una giornata nella quale abbiamo proposto anche un altro editoriale su questo tema – la questione di fondo, ovvero la libertà (?) nel nostro Paese. Quella di Bondi è infatti la dimostrazione di una disposizione censoria, che si associa alla tesi (che è però più che altro una vera e propria notizia, come per il grande film di inchiesta che Draquila è) del film di Sabina: ovvero che a L’Aquila, in nome dell’emergenza post-terremoto, sono state sospese le libertà civili (riunione, espressione, manifestazione, eccetera). Guzzanti si chiedeva se tutto questo non potesse rappresentare un precedente per una futura sospensione delle libertà civili del nostro Paese, in nome di un’altra “emergenza” (nazionale. «La pioggia?», si chiedeve, ancora, ironicamente e provocatoriamente – ma non troppo – Guzz). Oggi torniamo sulla questione con maggior levità. E lo facciamo con il nuovo, grande disegno di Maurizio Di Bona, che ci racconta la reazione del capogruppo Pdl al Senato dopo la visione del film. Buona interpretazione.

Le pagine personali di theHands Comics all’indirizzo http://www.thehand.it

-

LA VIGNETTA

di THEHAND

THEHAND

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom