Top

Lo scontro/1. Sì, così Fini ha rotto l’ipocrisia nel Pdl di Sofia Ventura

aprile 22, 2010 di Redazione 

E dopo il racconto, comincia un po- meriggio di analisi e commenti sul- la direzione nazionale del Popo- lo della Libertà e sul confronto tra i due co-fondatori. Il giornale della politica italiana ospita in apertura questo breve intervento della politologa ed esponente di FareFuturo e LIbertiamo, che “critica” il discorso del presidente della Camera facendo ricorso ad una categoria orwelliana: quella della «Neolingua». La professoressa Ventura riprende, dunque, il filo dispiegato dal nostro giornale: Fini ha «squarciato il velo della propaganda», titolavamo qualche ora fa. Sentiamo.

Altri commenti e riflessioni di Sofia Ventura sul sito dell’associazione Libertiamo di Benedetto Della Vedova all’indirizzo www.libertiamo.it

-

di SOFIA VENTURA

Gianfranco Fini con il suo intervento ha infranto il muro che si è cercato di erigere durante la mattinata con il ricorso ad una vera e propria neolingua orwelliana: “Fine della Neolingua – spiegava Orwell – era rendere impossibile ogni altra forma di pensiero. Era sottinteso come, una volta che la Neolingua fosse stata definitivamente adottata, un pensiero eretico sarebbe stato letteralmente impensabile”.

Riconoscendo la gravità dei problemi e ponendo la questione di un partito nuovo, davvero plurale nei fatti, con un linguaggio diretto ed esplicito, ha smontato il copione del “tutto va bene e meglio non potrebbe andare”.

SOFIA VENTURA

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom