Top

Ecco come andrebbero oggi le Politiche Simulazione Bidimedia, centro è decisivo Centrodestra ora a +6% su centrosinistra FOTO: Casini legge nostri dati a schermo

aprile 15, 2010 di Redazione 

Sondaggio con ponderazione, se si votasse oggi Pdl e Lega al 46,1%, centrosinistra (40,2%) se la gioca se si allea con l’Udc (5,7%; anche se l’apporto dei centristi potrebbe subire una dispersione a causa della maggiore propensione verso il centrodestra dei cattolici di centro che votano Casini). Pdl al 33,1%, Pd 27,5. Ci presentano i dati Bagnoli e De Donatis.

Nella foto, Pierferdinando Casini

-

di NICOLO’ BAGNOLI e MAURO DE DONATIS

PDL 33,1%
LEGA NORD 11,6%
MPA 0,7%
ALTRI CDX 0,7%
Totale cdx 46,1%

UDC 5,7%
ALLEANZA X L’ITALIA 0,7%
Totale centro 6,4%

PD 27,5%
IDV 7,2%
SEL 2,7%
RAD 1,5%
VERDI 0,7%
PSI 0,6%
Totale csx 40,2%

FED.SIN. 1,8%

M5S 2,6%

FT – FN 0,6%

LA DESTRA 0,9%
Altri 1,4%

Le coalizioni sono abbastanza arbitrarie. Diversi sondaggi riportano aggregazioni diverse. Noi abbiamo cercato di ricalcare quanto più possibile la situazione attuale. Ma le cose potrebbero evolversi in molti versi: ad esempio La Destra potrebbe essere inserita a breve nell’alleanza di governo, così come l’Api potrebbe rimanere nel centrosinistra. Inoltre bisognerà valutare con molta attenzione il possibile Partito del Sud di orgine siciliana ma che potrebbe crescere in tutto il sud scombussolando le coalizioni. Allo stato attuale il centrosinistra sarebbe a meno 6 punti, non recuperabili aggiungendo il centro per due motivi. I partiti a sinistra (Grillo, Commies ed altri) ruberebbero voti al csx e l’elettorato di centro si è rivelato più tendente al Pdl che al Pd. In pratica allo stato attuale il centrodestra vincerebbe abbastanza facilmente alla camera, resterebbe da fare i calcoli al senato che potrebbe rischiare una situazione simil-2006.

Nicolò Bagnoli e Mauro De Donatis

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom