Top

Il sondaggio. Ecco cosa succede se salta il Pdl a Roma di L. Crespi

marzo 3, 2010 di Redazione 

-3% centrodestra e Bonino verso la vittoria. Il giornale della politica italiana è in grado di anticiparvi ciò che potrà accadere se sulle schede gli elettori non troveranno il simbolo del partito del premier. Il sondaggio è stato compiuto negli ultimi due giorni e segnala un’emorragia che lancia inevitabilmente la candidata del centrosinistra, già avanti in molti dei rilevamenti di queste settima- ne. Ma sentiamo, come sempre, dal grande sondag- gista in persona. Con la tabella delle intenzioni di voto.

Nella foto, Renata Polverini

-

di LUIGI CRESPI

Non c’è stato il temporale che mi aspettavo, ma il dato più interessante è che senza il simbolo del Pdl nella provincia di Roma si è passati da un 20,7% a un 33,4% di indecisi, segno di una destabilizzazione dell’elettorato.

La partita è aperta, ma la favorita per la vittoria nel Lazio è Emma Bonino.

La grande maggioranza dell’elettorato si è mosso verso la lista civica Polverini. Ma a freddo, ossia quando la gente avrà ben capito che non si potrà votare Pdl a Roma, gli effetti molto positivi saranno sulla Destra di Storace, che sarà il grande beneficiario di questa situazione.

Il Pdl ha gestito tutta la vicenda in maniera maldestra. L’elettorato non ama le coalizioni litigiose. Se nel Pdl non la smettono di litigare rischiano una pesante punizione elettorale.

LUIGI CRESPI

-

La tabella

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom