Top

Premio ‘Politico italiano dell’anno’: il Politico.it riconferma Gianfranco Fini

dicembre 31, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Sono le ultime ore del 2009. E’ il momento dell’annuale riconoscimento del nostro giornale. All’interno la motivazione della scelta per questa seconda edizione. Read more

***Satira*** ALMANACCO 2010 – SARA’ L’ANNO DELL’AMORE di ANONIMO LOMBARDO

dicembre 31, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana guarda, è proiettato nel futuro. Lo è in tutte le sue manifestazioni. E lo è inevitabilmente anche in questa chiusura di 2009. il Politico.it saluta l’anno che si apre, augurando contemporaneamente buon 2010 ai propri lettori (ai quali dà appuntamento nel fine settimana per la ripresa degli aggiornamenti), con questo pezzo satirico firmato (sotto la maschera) da un giovane e già autorevole protagonista della politica italiana, che non risparmia (ironicamente), a questo giro, nessuno. Buona lettura e buon finale d’anno con il Politico.it. Read more

L’analisi. Il 2009 L’ANNO DEI PAZZI: ECCO UNA CARRELLATA TRASVERSALE E SEMISERIA di Luigi Crespi

dicembre 30, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il Politico.it vi propone ora un’altra grande firma. Luigi Crespi, il nostro grande sondaggista nonché primo editorialista del nostro e vostro giornale della politica italiana, con incredibile ironia ed un tocco di irriverenza ci offre una panoramica dei recenti fatti di cronaca alla vigilia del nuovo anno: dall’iniziativa Carfagna di rivedere la legge Basaglia alla questione pugliese interna al Pd, dal nuovo sorprendente assetto della giunta siciliana ai litigiosi rapporti dei fratelli Craxi. Un pezzo davvero divertente che, al di là delle note di colore, offre interessanti spunti di riflessione. Buona lettura! Read more

***L’opinione delle grandi firme*** Via Craxi? E’ un errore di Gad Lerner

dicembre 30, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Il giornale della politica prosegue in questo ultimo martedì del 2009 con l’analisi di una delle nostre grandi firme. Gad Lerner, seguendo quanto vi abbiamo raccontato nel diario politico di ieri sera, espone qui la propria impressione sull’iniziativa del sindaco Moratti. Dedicare una via a Bettino Craxi è un errore. Vediamo perché. Read more

E ogni settimana a teatro con il Politico.it. Oggi al Valle di Roma con Scimone e Sframeli

dicembre 30, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

E’ l’ora della messa in scena. E’ l’ora del nostro periodico appuntamento con il teatro e con le bellissime recensioni di Federico Betta. Il nostro critico oggi ci racconta di una coppia di drammaturghi siciliani, che dal Sud del nostro Paese si sono imposti all’attenzione della critica e del pubblico internazionale prima ancora che a quella nostrana, come fin troppo spesso succede. Per chi si fosse lasciato sfuggire negli anni i lavori di Scimone e Sframeli, a Roma il Valle ne ha proposto una completa monografia, dandoci così la possibilità di recuperare il tempo perduto. Una lettura assolutamente da non perdere! Read more

Diario Politico: A dieci anni dalla morte di Craxi è ancora polemica. Di Pietro: “lo si ricordi per quello che è stato: un corrotto e un latitante”

dicembre 29, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de ilPolitico.it anche stasera vi racconta un’intensa giornata fra polemiche e riconciliazioni. Nell’edizione di stasera troverete infatti il rinnovarsi del dibattito sullo scomparso premier socialista Bettino Craxi. A dieci anni dalla morte del leader del garofano si continua a discutere: statista o latitante? Per il leader dell’Idv non vi sono attenuanti, “va ricordato per quello che è stato: un politico, un presidente del Consiglio, un corrotto, un condannato, un latitante”. Repentina la replica del Pdl, che compatta difende il compianto segretario Psi. A seguire l’iniziativa del sindaco Moratti: “inaugurerò una strada o un parco in memoria di Craxi”. Ed infine l’ultimo capitolo del caso pugliese interno al Pd: saranno primarie in Puglia? Ci racconta tutto, Ginevra Baffigo. Read more

***Il grande sondaggista***IL SONDAGGIO DEI SONDAGGI. BRUNETTA E MARONI I SUPER MINISTRI di Luigi Crespi

dicembre 29, 2009 by Redazione · 2 Comments 

Il giornale della politica italiana vi offre ora il sondaggio più atteso dell’anno. Mentre inesorabile si avvicina il 2010, il grande sondaggista Luigi Crespi consegna la palma della popolarità a due “super” ministri: Brunetta e Maroni. Quali sono state le politiche a decretare questo risultato? Crespi analizza tutto nei minimi dettagli: dalla politica dei respingimenti alla “lotta senza esclusione di colpi” ai fannulloni del pubblico impiego. Un pezzo assolutamente da non perdere, con cui segnare la linea di partenza per il prossimo anno! Buona lettura! Read more

Ogni settimana al cinema con il Politico.it. Torna Ang Lee con Motel Woodstock

dicembre 29, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana questa settimana vi porta a vedere l’ultima fatica del grande regista taiwanese. Ancora una volta l’occhio attento di Ang Lee si sofferma sul vivace, quanto complesso, rapporto tra modernità e tradizione. Sebbene in questo caso si tratti di una tradizione piuttosto recente: è l’agosto del ’69, siamo a Woodstock e si stanno preparando i tre giorni di pace e di musica. Tratto da un autobiografia, il film si caratterizza per l’originalità del punto di vista con cui si racconta l’evento che non solo cambiò la storia del costume, ma stravolse quella di una grigia cittadina e dei suoi abitanti. Una splendida recensione firmata dal nostro talentuoso critico cinematografico, Fabrizio Ulivieri. Da non perdere! Read more

Diario politico. Regionali, ‘doni e carbone’ Udc: un po’ di qua, un po’ là, un po’ soli

dicembre 28, 2009 by Redazione · 2 Comments 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La prima firma è Carmine Finelli. Riparte la politica italiana. Casini annuncia le alleanze in vista della tornata di marzo. Lo schema sostanzialmente è: alleati con chi vince, tranne laddove il sicuro vincitore può fare a meno di noi (Emilia, Toscana). Uniche eccezioni: la Puglia, dove i centristi avevano fatto un passo in più chiedendo la testa di Vendola e ora che l’hanno ottenuta (il candidato del centrosinistra sarà Michele Emiliano) non tornano indietro, e il Piemonte, dove la candidatura di Cota, da parte del centrodestra, riesce indigeribile ai moderati dello scudocrociato così che potrebbero fare buon viso a cattivo gioco con la Bresso ma anche andare da soli. Uno schema che sa molto di opportunismo che lascia probabilmente interdetti sia il centrodestra sia il centrosinistra. Riparte la politica italiana e noi facciamo il punto su queste prime ore dopo Natale: la (presunta) telefonata di Berlusconi a Bersani che il segretario Democratico smentisce; Franceschini che tronca il dialogo se sarà sulla base delle «leggi ad personam» (nello specifico, il legittimo impedimento) pur approvate dal centrodestra per conto proprio; il presidente del Consiglio che annuncia che il 2010 sarà l’anno delle riforme (istituzionali) al telefono con la Comunità Incontro di don Gelmini. Il racconto. Read more

Ieri 15 morti, oggi gli scontri proseguono In Iran è una vera e propria guerra civile

dicembre 28, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Ciò che caratterizza le tensioni e, purtroppo, il bagno di sangue a Teheran è la totale mancanza di confini religiosi e politici: un’escalation di esasperazione e di odio, scrive la nostra Désirée Rosadi nel pezzo da non perdere che state per leggere, di fronte alla quale riesce ancora più assordante il silenzio di gelo di Ahmadinejad e Khamenei. In queste ore sono in tanti a raccontarvi ciò che sta accadendo in Iran. Il giornale della politica italiana, con le sue grandi firme specializzate nelle questioni Medio-orientali, vi spiega cosa sta davvero succedendo laggiù. Sentiamo. Read more

Diario politico. Da premier lettera al Papa: “Valori cristiani”. Ma Di Pietro: “Diavolo”

dicembre 23, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La firma, oggi, è di Ginevra Baffigo. Ultimi scampoli di politica italiana prima della pausa natalizia. Corrispondenza (a senso unico) tra la nostra politica e la Chiesa. Oltre a Berlusconi che scrive a Benedetto XVI, c’è da registrare la “lettera” del leader Idv a Gesù bambino, al quale Di Pietro sembra rivolgersi parlando in realtà al Pd: «Come si fa a dialogare con il lupo cattivo?», altra metafora che rafforza quella di Belzebù (quello vero). Al di là di questa (più o meno folkloristica) parentesi epistolare, le api della politica italiana (o, meglio, della maggioranza) ronzano tutte (fuori stagione) attorno al miele del (possibile?) dialogo. Ma sembra tra sordi: dal centrodestra la disponibilità a fare le riforme partendo però dalla giustizia (e Bersani, ieri a Porta a porta, sospetta che si dica giustizia per dire Berlusconi e leggi ad personam), dal centrosinistra la disponibilità a fare le riforme ma ragionando «astrattamente del sistema», dice (sempre) il segretario Democratico, e non di un caso particolare. Il presidente del Consiglio spera che ci pensi la moral suasion di Napolitano (nella vignetta di theHand con cui chiudiamo questa settimana pre-natalizia) a convincere i riformisti di Bersani. Ecco il (bel) racconto di Baffigo. Gli aggiornamenti del giornale della politica italiana riprenderanno nel week-end dopo Natale. Auguri di cuore a tutti voi, cari lettori. Buone festività dal vostro giornale. Read more

Diario politico. Premier perdona Tartaglia ‘Ma giudici diano segnale’. Sì Finanziaria

dicembre 23, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La firma, oggi, è di Ginevra Baffigo. Berlusconi: «Non si possono aggredire così le istituzioni». In mattinata aveva telefonato a Napolitano per gli auguri. Il presidente della Repubblica: «Tra noi rapporti personali buoni, ha apprezzato il mio discorso» del quale vi abbiamo reso conto ieri. Fiat verso la chiusura di Termini Imerese, la protesta dei lavoratori davanti a palazzo Chigi. Ai quali si aggiunge Barbato, Idv, che usa parole di pietra, poi smentite: «Per ogni disoccupato gliela tiro io una statuetta in faccia». Il racconto. Read more

Regionali 2010, analisi Crespi Ricerche /6 Il fattore G(alan), che fa paura a Pdl-Lega

dicembre 22, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Nonostante le rassicurazioni personali di Berlusconi, suo testimone di nozze a giugno (scorso), il governatore uscente non sarà ricandidato dal centrodestra per lasciare il Veneto alla Lega. Ma Galan, ex uomo di Publitalia e grande combattente, potrebbe non arrendersi e decidere di correre per conto proprio magari sostenuto dall’Udc. E non è esclusa un’incredibile alleanza con il Partito Democratico per strappare la regione a Pdl e Lega. Il cui candidato dovrebbe essere il ministro dell’Agricoltura Luca Zaia. di LUIGI CRESPI => Si chiude con il profilo del Veneto il grande racconto (anticipato) del giornale della politica italiana sulle Regionali 2010. Non appena saranno state definite le candidature analizzeremo anche le sfide nelle altre regioni, a cominciare da Campania e Puglia. Buona lettura intanto con il Politico.it. Read more

Regionali 2010, analisi Crespi Ricerche /5 Nel Lazio Melandri può battere Polverini

dicembre 22, 2009 by Redazione · 1 Comment 

L’ex ministro è la papabile più forte per il centrosinistra, ma sconta le resistenze interne, tra le quali quella del reggente della Regione dopo le dimissioni di Marrazzo, Esterino Montino, convinto di potercela fare. Polverini intanto incassa l’appoggio di Storace (a cui avrebbe promesso la presidenza del consiglio regionale in caso di vittoria) e tenta si sedurre la Cisl, radicatissima tra gli statali che nella Regione la fanno da padrone. di LUIGI CRESPI Read more

Regionali 2010, analisi Crespi Ricerche /4 Lombardia, ombra inchieste su Formigoni

dicembre 22, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Governa da 15 anni la regione ed è in netto vantaggio anche a questo giro sul candidato del centrosinistra Penati, che pure va molto meglio della coalizione che lo sostiene. L’unica incognita riguarda la tenuta a fronte degli assalti della magistratura. Ma il divario sugli avversari sembra davvero troppo grande perchè checchessia lo possa colmare.            di LUIGI CRESPI Read more

Regionali 2010, analisi Crespi Ricerche /3 Calabria, Pd e Pdl tirano per giacca l’Udc

dicembre 22, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il partito di Casini sarà decisivo per la sfida tra il governatore uscente Loiero, accreditato del 48%, e il sindaco di Reggio Scopelliti avanti ma di poco. E’ curioso come entrambi i coordinatori regionali si dicano sicuri dell’alleanza con i centristi. Ma l’ex presidente della Camera avverte: «Scioglieremo la riserva dopo l’Epifania e per qualcuno ci saranno doni, per altri del carbone». di LUIGI CRESPI Read more

Regionali 2010, analisi Crespi Ricerche /2 Liguria, Burlando avanti di 2% su Biasotti

dicembre 22, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Lo sfidante del Pdl è in campagna elettorale da mesi ma non riesce ad impattare sul governatore uscente, già ministro dei Trasporti nella prima stagione del centrosinistra, lo ricorderete, e dalemiano di ferro. Pesa anche la scelta di campo de Il Secolo XIX, il quotidiano più letto nella regione, che con il cambio di direzione – il posto di Lanfranco Vaccari è ora occupato da Umberto La Rocca - ha svoltato decisamente in senso progressista. di L. CRESPI Read more

E’ un’altra grande giornata su il Politico.it Come andranno le Regionali. In sei atti

dicembre 22, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Crespi Ricerche per il giornale della politica italiana. Giro d’orizzonte (stavolta) non in sette punti ma in sei aggiornamenti successivi nel corso della giornata – dunque, state con noi - per scoprire chi vincerà la prossima, fondamentale tornata elettorale di marzo. Regione per regione. Prima della pausa. Perchè alla ripresa, dopo le feste, non si parlerà d’altro. E allora chiudiamo portandoci avanti con il lavoro, scoprendo cosa succederà quando si tornerà in campo. Ci presenta tutto, come sempre, il grande Luigi Crespi in persona. Si comincia con il Piemonte. Buona pre-visione. Read more

Diario. Napolitano: “Camere, compresso ruolo”. Bersani: “No leggi ad personam”

dicembre 22, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La prima firma è Carmine Finelli. Il presidente della Repubblica: «Mentre il governo ha svolto un’intensa attività legislativa, limitata anche la qualità dell’esercizio delle funzioni del Parlamento». E poi: «Riforme condivise, serve un nuovo clima». La risposta (indiretta) del segretario Democratico: «Disponibili al confronto». Il racconto. Read more

L’intervento. Dialogo, a D’Alema dico: stai sbagliando di M. Donadi

dicembre 21, 2009 by Redazione · 2 Comments 

Il capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera sceglie il giornale della politica italiana per rispondere all’apertura del dirigente Democratico al centrodestra sulle riforme e sul nodo-giustizia e Berlusconi. Per Donadi la democrazia italiana è «sotto ricatto», e la mossa di D’Alema equivarrebbe a «pagare il riscatto». La politica italiana è solo sul suo giornale. Assolutamente da non perdere. Sentiamo. Read more

E’ in pagina la vignetta d’oggi di theHand Solidarietà a Marco Travaglio. Scopritela

dicembre 21, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Il giornale della politica italiana, i nostri lettori lo sanno bene, è il giornale del Dialogo nella sua accezione più alta. La nostra sensibilità è lontana dallo stile e dai modi, tra gli altri, di “Annozero” e di Marco Travaglio. Il dialogo, tra persone, tra civiltà, tra parti della nostra politica richiede che il primo passo di un dei due interlocutori sia sempre un passo indietro. Che non è cedimento, bensì una grande prova di forza, foriera di grandi risultati. L’esatto contrario di ciò che fanno Santoro e Travaglio che hanno anche però tanti meriti indubbi: hanno la capacità di rompere, tra il resto, un muro di omertà mediatica che non si può non ricondurre, anche da parte di un giornale insindacabilmente sopra le parti come il nostro, ad un clima e ad un problema, quello del conflitto di interessi, che va risolto ben a monte del caso Berlusconi. Il compito del giornalismo è questo, indagare, raccontare, indirizzare nella lettura dei fatti con onestà intellettuale e trasparenza. E questo è ciò che fanno, sostanzialmente, Travaglio e Santoro. E qui sta il punto. Quale che sia l’idea che si ha riguardo alla sensibilità (politica) di Marco Travaglio, il suo lavoro va rispettato e difeso come quello di ogni altro cronista onesto. Nulla può mai mettere in discussione il suo diritto, che poi è un dovere, di informare. In questa chiave l’aggressione da parte di Cicchitto alla Camera – come specularmente, nei confronti del presidente del Consiglio, la totale mancanza di sensibilità e di senso di opportunità da parte di Di Pietro – riesce inevitabilmente censurabile. Con l’interpretazione che vedrete del caso Travaglio-Cicchitto e del tema dei mandanti morali del nostro Maurizio Di Bona, il giornale della politica italiana esprime la propria solidarietà a Marco Travaglio. Read more

***Lo scenario***
DIALOGO/INCIUCIO, PER D’ALEMA LA PRESIDENZA COPASIR?
di ALDO TORCHIARO

dicembre 21, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Alla ripresa dopo il week-end, in queste ultime ore di politica italiana prima della pausa natalizia, il volto di Red ed editorialista de il Politico.it e di E Polis fa il punto dopo il ritorno sulla piazza (è proprio il caso di dirlo) del presidente del Consiglio. Chi ha paura del dialogo? Certo non D’Alema, in cambio della cui disponibilità Berlusconi terrebbe pronta la poltrona oggi occupata da Francesco Rutelli. L’aggressione da parte di Tartaglia ha portato linfa nuova, al Cavaliere, che schizza in alto nei sondaggi e comunque si prepara ad una probabile vittoria alle Regonali. In questo quadro che farà Bersani? Prova ad anticiparcelo il nostro Aldo Torchiaro. Sentiamo. Read more

L’editoriale. Ora Mediaset richiami in servizio Mentana di Gad Lerner

dicembre 20, 2009 by Redazione · 1 Comment 

La politica non è televisione. E dice bene Walter Veltroni: la frequenta- zione assidua del circo televisivo da parte dei protagonisti della nostra politica finisce per funzionalizzare la loro azione al rendimento in tivù e per debosciare la politica italiana stessa. E tuttavia la televisione resta un fattore di influenza potentissimo – e potenzialmente anche un utilissimo strumento – anche al di là delle deformazioni che vi si possono leggere. Ha dunque senso, per il giornale della politica italiana, porsi la questione della qualità dell’informazione politica, appunto, sul piccolo schermo. Il conduttore de “L’Infedele” suggerisce alle emittenti del presidente del Consiglio di fare pubblica ammenda e riportare in video l’ex direttore del Tg5: ne trarranno giovamento l’audience e l’appetibilità del prodotto, in calo dopo la dipartita di Mentana, ma anche, forse, lo stesso Berlusconi. Sentiamo. Read more

Verso il sì alla riforma sanitaria di Obama No public option, ma con copertura totale di ANDREA MOLLICA

dicembre 19, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Dopo il grande successo dell’analisi di giovedì sul consenso vacillante del presidente americano, torna l’esperto di politica Usa del giornale della politica italiana, per aggiornarci sul corso di approvazione della tanto attesa rivoluzione della sanità in America. Che, alla fine, non ci sarà, perchè l’ala più conservatrice dei democratici, ben simboleggiata dal senatore Lieberman che qualcuno paragona a Palpatine di Guerre stellari (…), ha frenato. Ma un passo in avanti verrà comunque compiuto: per l’assicurazione di tutti i malati saranno previsti i sussidi e ci saranno più diritti e vincoli a loro tutela. Ci racconta tutto l’esperto di politica a stelle e strisce del giornale della politica italiana. Read more

Il ritratto del personaggio della settimana. Handyman Cicchitto

dicembre 18, 2009 by Redazione · 2 Comments 

Più che il berluscones, come ci racconta il nostro vicedirettore, è per eccellenza il falco della politi- ca italiana. Uno che ricorda molto da vicino i falchi del Likud più ancora che alcuni repubblicani americani. L’incendiario del dopo-aggressione a Berlusconi. Il presidente dei deputati del Popolo della Libertà è il soggetto che descriviamo questa settimana. Quando la para-ideologia impedisce la comprensione (reciproca) e un punto di incontro. Godetevi il ritratto. Buona lettura. Read more

Diario. Schifani: ‘Facebook peggio gruppi violenti anni ’70′. Donadi: ‘Come in Iran’

dicembre 18, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it, eccezionalmente al mattino per lasciare spazio, ieri, al caso dei regali sfarzosi ai deputati Pdl sollevato da Franco Laratta sul giornale della politica italiana. Maroni fa un passo indietro rispetto all’intenzione-tentazione di una stretta sulla rete ma l’idea di fondo resta, e lo dimostra l’uscita del presidente del Senato. Insorge il popolo democratico, trasversale rispetto agli schieramenti. Della Vedova (Pdl) rincara la dose del capogruppo Idv: «La pensano così i regimi totalitari». Ma ieri è stato anche il giorno del rientro a casa del presidente Berlusconi, al quale i medici hanno “prescritto” dieci giorni lontani dalla politica italiana, ma che di fatto compie il suo ritorno sulla scena proprio ieri: «Se cambia il clima il mio dolore non sarà stato inutile – dice il premier – pronti al dialogo (ma anche a fare le riforme da soli, ce le chiede la gente) con l’opposizione responsabile se isola i fomentatori (Di Pietro, ndr)». Ma Bersani: «Sì al dialogo in Parlamento, no a leggi ad personam». Il racconto, oggi, è di Ginevra Baffigo. Read more

Il caso. Ai deputati Pdl tv a plasma: con quali soldi? di Franco Laratta

dicembre 17, 2009 by Redazione · 5 Comments 

Alla vigilia di Natale è tradizione dei gruppi parlamentari offrire doni ad ogni deputato o senatore. In tempi di crisi, poichè il “finanziatore” generalmente è lo Stato, anche questa tradizione ha subito una contrazione, nel senso che i regali che sono stati fatti sono meno ricchi. Il Pd, ad esempio, ci racconta il deputato Democratico, ha “cancellato” la soluzione del regalo e previsto solo un brindisi, lunedì, tra i parlamentari rimasti a Roma. Il Popolo della Libertà, è il j’accuse di Laratta, ha invece speso molto anche quest’anno. I soldi di chi? Read more

Il commento. La “minaccia” di Casini a Berlusconi di Gad Lerner

dicembre 17, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il leader dell’Udc conferma oggi la disponibilità ad un’alleanza con Pd e Idv «in caso di emergenza». In questo caso, Casini si dice «pronto a tutto», anche a diventare il prossimo leader del nuovo centrosinistra. Il conduttore de “L’Infedele” ”legge” la strategia del capo centrista nella chiave di una sorta di tentativo (ad oggi riuscito) di “moral suasion” nei confronti del presidente del Consiglio affinchè si plachi e, comunque, verso quel dopo-Berlusconi per il quale tutti si stanno ormai preparando. Sentiamo.           Read more

Obama, finita luna di miele con americani Crisi (occupazionale) e calo di consenso

dicembre 17, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

I valori assoluti restano buoni (54% di approvazione secondo Ann Selzer per Bloomberg), ma nei rilevamenti per il congresso i Repubblicani sono appaiati quando non avanti ai Democratici. Verso un ribaltamento alle elezioni di midterm. Le cause? L’aumento (2%) della disoccupazione nel primo anno di presidenza e l’economia. Ma il confronto con altri grandi presidenti del passato – Reagan e Clinton – rieletti dopo quattro anni lascia buone speranze per il 2012. Ci parla di tutto questo il nostro esperto di politica americana, Andrea Mollica. Read more

La lettera. Per battere Polverini, Gasbarra o Gentiloni di M. Adinolfi

dicembre 17, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana è il luogo privilegiato del dibattito pubblico della nostra politica. E così, dopo la scelta da parte del centrodestra del segretario Ugl per la candidatura alla presidenza della Regione Lazio, il vicedirettore di Red e grande blogger, ma oggi nelle vesti di dirigente del Partito Democratico, sceglie ancora una volta il “suo” giornale per dire a Bersani e ai leader Democratici locali: diamoci una mossa. Mancano cento giorni alle Regionali, scrive Adinolfi, ed è ora di uscire dal “lutto” post-caso Marrazzo e conseguenti dimissioni, e proporre «anche noi» un nome forte per la guida di una delle Regioni-chiave della prossima tornata elettorale. Che avrà, fu proprio Mario a segnalarlo per primo da queste colonne, una fortissima valenza nazionale. Ma l’ex sostenitore della mozione Franceschini al congresso non si limita a tirare per la giacca il segretario e gli altri; avanza delle proposte: l’ex presidente della Provincia di Roma e il responsabile del forum Comunicazione del Pd sono i nomi di Adinolfi. Che ci spiega perchè. Sentiamo. Read more

Ogni settimana al cinema con il Politico.it Fabrizio Ulivieri ci racconta ora Welcome

dicembre 17, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il cinema visto con il giornale della politica italiana. Con il suo giovane e brillante studioso di cinema, Attilio Palmieri, vincitore in estate del premio “Giovane e innocente” per la critica cinematografica con la recensione di “Vincere” di Marco Bellocchio che trovate ancora nella rubrica Cultura (e del quale potete leggere una recensione de “Lo squalo” di Spielberg sul blog, appena nato, de Gli Ultracorpi). E con gli occhi dello scrittore di Montelupo, che presta la sua bella penna a il Politico.it per raccontarci ogni settimana un film in uscita. Buona visione.              Read more

Diario politico. Fini: “Superato il livello di guardia”. Pdl: “Ora un patto democratico”

dicembre 16, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La prima firma è Carmine Finelli. La risposta di Bersani: «No a leggi ad personam. Per noi le regole democratiche ci sono già». Il presidente della Camera: «Che si debba auspicare confronto civile dimostra che si è andati oltre. Stella polare sia Napolitano». In serata l’ufficio di presidenza del partito di maggioranza: «Stop a scorciatoie giudiziarie». Vengono rimandate intanto le dimissioni di Berlusconi dall’ospedale, dove rimarrà ancora fino a giovedì dopo aver trascorso una notte più travagliata della precedente. Vi raccontiamo nel dettaglio come sta. Oggi è stato anche il giorno del sì alla fiducia sulla Finanziaria, approvata così com’era stata presentata come da richiesta di Tremonti. Infine, la notizia del pacco bomba lasciato in uno sgabuzzino sotterraneo della Bocconi. Maroni: «Serie di azioni in varie città. Non vanno sottovalutate». Il racconto. Read more

Ora l’Iran si prepara ad attaccare Israele E stringe un’alleanza di ferro con la Siria

dicembre 16, 2009 by Redazione · 1 Comment 

La Repubblica islamica dispone ora di un missile che può percorrere i 2000 chilometri che separano i confini iraniani da Tel Aviv. Se Israele si muoverà militarmente contro Teheran – l’obiettivo è la distruzione degli impianti atomici - Ahmadinejad è pronto a rispondere anche con il supporto di Assad, con il quale ha appena stipulato un patto di mutua difesa da “nemici e sfide comuni”. Tutto questo mentre il regime iraniano si dispone a cancellare ogni forma di opposizione interna. Ci racconta tutto, come sempre, la nostra Désirée Rosadi. Read more

L’analisi. Così Berlusconi risale al 61% di fiducia di Luigi Crespi

dicembre 16, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

+4% il giorno dopo l’aggressione. Il presidente del Consiglio “capitaliz- za” l’impatto sull’opinione pubblica del ferimento da parte di Tartaglia tornando a crescere quanto a considerazione positiva, che non significa automaticamente intenzione di voto, da parte degli italiani. Lo rileva un sondaggio effettuato lunedì da Crespi Ricerche che ci viene presentato, come sempre, il nostro Luigi Crespi in persona. Read more

Fantapolitica. Di Pietro arrestato come mandante di Franco Laratta

dicembre 16, 2009 by Redazione · 5 Comments 

L’on. Di Pietro è stato arrestato. E’ lui il mandante dell’aggressione a Berlusconi. Arrestati anche, per associazione a delinquere di stampo mafioso, E. Mauro, Scalfari, Santoro, Travaglio, le redazioni di Annozero, Repubblica, Unità, il Fatto. Ridotto l’utilizzo di Internet alle sole banche ed uffici pubblici. Spento Facebook e i giornali on line. Inoltre, per disposizione del Presidente del Consiglio e solo “per ragioni di sicurezza, al fine di garantire l’incolumità della sua persona, Il presidente della Repubblica non potrà lasciare il Quirinale per nessuna ragione”. Sempre per motivi di sicurezza, anche per evitare attentati, Camera e Senato della Repubblica non saranno convocati fino al 30 giugno 2012. [...]  *L’autore è deputato del Pd Read more

DIARIO. Premier: ‘L’amore vince sull’odio’ Per oggi alla Camera trionfa ancora l’odio

dicembre 15, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Il giornale della politica italiana, i nostri lettori lo sanno bene, è il giornale del dialogo. Inteso come forma alta di ascolto reciproco e, quindi, di conseguente disponibilità a capirsi e, magari, a fare un tratto di strada insieme, nelle differenze, per il bene del Paese. Nella realtà, mentre il premier spargeva dalla home del sito del Pdl parole d’amore nei confronti della sua metà del Paese, in aula Cicchitto e Di Pietro si lanciavano parole come pietre nel segno dell’odio (politico). Rafforzando, se possibile, la divisione già profonda tra gli italiani. Questo è il racconto di una giornata di alta tensione nella politica italiana, culminata nello scontro (politico) tra Fini e Tremonti sulla fiducia alla Finanziaria, e cominciata con lo scontro (verbale) tra il capogruppo Pdl e il resto del mondo, tra cui il leader dell’Italia dei Valori. Un racconto perfetto, da leggere tutto d’un fiato, assolutamente da non perdere. Solo sul giornale della politica italiana. La firma, stasera, è di Ginevra Baffigo. Read more

E la Turchia bandisce il partito filo-curdo “Legato al Pkk”. Preoccupazione Ue-Usa

dicembre 15, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La Corte costituzionale turca stabilisce un collega- mento tra il Partito per una società democratica (Dtp) e la formazione di Ocalan che fa della lotta armata la sua ragione d’essere. Critiche dalla stessa stampa nazionale, mentre Washington e la Ue temono per il processo di pacificazione con la minoranza. Ci racconta tutto la nostra Désirée Rosadi. Read more

L’editoriale. Ma dopo domenica Berlusconi è più forte A. Torchiaro

dicembre 15, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

L’aggressione di piazza Duomo avrà, ed ha già avuto delle conse- guenze per la politica italiana. Le critiche di Fini alla decisione della maggioranza di porre la fiducia sulla Finanziaria sembrano avere riportato le cose a prima di domenica pomeriggio, ma domani il premier uscirà dall’ospedale e il centrodestra potrà passare politicamente all’incasso. Se Berlusconi aveva perso qualche voto nelle ultime settimane, è probabile che con l’incidente di domenica lo abbia riguadagnato. E il fronte “anti-monarchico” formato da Pd, Idv e Udc annunciato alla vigilia del comizio milanese del Cavaliere può scricchiolare sotto il peso dell’estremismo delle posizioni di Di Pietro. Il volto di Red e grande firma del giornale della politica italiana ricostruisce lo scenario nel quale la nostra politica ripartirà domani con il ritorno del presidente del Consiglio sulla scena. Read more

***Cronaca parlamentare***
La strigliata di Fini alla maggioranza
Ora non escludo elezioni anticipate
di ANDREA SARUBBI*

dicembre 15, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Vedete il giornale della politica italiana: apre con un editoriale di Gad Lerner; ospita un intervento di Rocco Buttiglione. Ora vi racconta la caldissima mattinata in aula per la firma del deputato del Partito Democratico (Tre titoli “rossi”, nel nostro codice). il Politico.it è l’unico grande quotidiano a poter ospitare ogni giorno articoli, commenti, interventi degli stessi protagonisti della nostra politica, oltre che delle sue grandi firme. Ma passiamo a stamattina. L’ex conduttore del programma di Raiuno “A sua immagine” ci racconta di come – e quanto – il presidente della Camera se la sia presa con il Governo per la decisione, «deprecabile», a suo dire, di porre la fiducia sulla Finanziaria, su cui già siamo usciti con l’intervento appunto di Buttiglione. Uscite dall’aula di deputati Pdl. E tutto adesso fa pensare – il richiamo di Fini, la reazione della maggioranza, che a posteriori lo critica duramente con Calderoli e Bondi – che la fine anticipata della legislatura non sia poi così lontana. Il racconto, dunque, di Andrea Sarubbi. Read more

L’intervento. Perchè fiducia sulla Finanziaria? di Rocco Buttiglione

dicembre 15, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il Governo ha annunciato che la porrà sul testo approvato in Com- missione. Il presidente dell’Udc critica dalle colonne del giornale della politica italiana la scelta dell’esecutivo accusandolo di agire contro le famiglie. Un’altra giornata di grandi interventi su il Politico.it. E più tardi il punto di Aldo Torchiaro sulle conseguenze politiche dell’aggressione al presidente del Consiglio. Buona lettura con il giornale della politica italiana. Buttiglione, ora, dunque. Sentiamo.                  *L’autore è anche vicepresidente della Camera. Read more

L’editoriale. Dico a Maroni: no alla censura di internet di G. Lerner

dicembre 15, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

In questa legislatura sono stati molti i tentativi, più o meno abortiti o fermati, di mettere mano alla libertà in rete. L’episodio dell’aggressione al presidente del Consiglio ha posto al centro della riflessione pubblica della politica italiana il tema del “clima” d’odio che, in un senso o nell’altro, in un modo o nell’altro, si starebbe respirando nella nostra politica. E, dall’altro lato, come si sa Facebook si è scatenata – ancora una volta in un senso e nell’altro: anche nell’esprimere sostegno, però, a Massimo Tartaglia – in reazioni di ogni tipo rispetto alla vicenda di piazza Duomo. In questa situazione è stato facile, per il ministro dell’Interno, riproporre la questione dei controlli sulla rete. Ed è di oggi l’annuncio che giovedì verrà portato in Consiglio dei ministri un pacchetto di norme per intervenire sui siti che incitano alla violenza e anche sulle manifestazioni di piazza. Un “programma” subiro stigmatizzato anche da Pier Ferdinando Casini: «No a norme illiberali». Il giornale della politica italiana dice la sua in questo breve editoriale del conduttore de “L’Infedele”. Read more

Diario. Napolitano: ‘Meno esasperazione’ Scuse Tartaglia. Csm, no processo breve

dicembre 14, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La prima firma è Carmine Finelli. Il capo dello Stato invita a «misurare le parole nelle piazze e in tv». Ma ciò che più di tutto può forse contribuire a placare gli animi è la lettera al premier dell’aggressore di piazza Duomo: «Il mio un atto vigliacco». Il giorno dopo l’aggressione al presidente del Consiglio, con Berlusconi ancora in ospedale – ci resterà fino a dopodomani mattina – trascorre tra le visite al Cavaliere delle più alte cariche dello Stato, di Bersani, degli alleati. Ma è verso sera che arrivano i primi veri segnali di distensione, con l’intervento di Napolitano e il messaggio di scuse di Tartaglia. Prima, Alfano e Maroni avevano avuto parole di preoccupazione. Il ministro della Giustizia: «Non si è trattato di un gesto isolato». Il capo del Viminale: «Berlusconi ha rischiato di morire». In serata arriva anche il parere dell’organo di autogoverno della magistratura sul ddl che prevede la limitazione della durata dei procedimenti. Il racconto. Read more

L’editoriale. Adesso fermiamo la catena d’odio di Angela Napoli

dicembre 14, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana ha dato spazio a sensibilità ed opinioni diverse sull’aggressione subita dal presidente del Consiglio. E dopo il confronto Rondolino-Guzzanti, sul tema della strumentalizzazione (o meno) delle ferite riportate da parte di Berlusconi, e la polemica lanciata da Andrea Sarubbi, chiudiamo la serie di commenti di oggi con questo fondo della deputata del Popolo della Libertà, finiana e proprio per questo ancora più forte e autorevole quando lancia dal giornale della politica italiana questo messaggio affinchè si superi il clima di scontro, e si ritorni ad un «confronto leale, a viso aperto, senza ipocrisia alcuna». Buona riflessione.

Read more

***La polemica***
AGLI ELETTORI DEL PD DICO: BASTA ANTIBERLUSCONISMO
di ANDREA SARUBBI*

dicembre 14, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il deputato Democratico non è uno che le mandi a dire, lo sappiamo bene, e la sua onestà intellettuale è una delle ragioni per cui i suoi pezzi sono così apprezzati dai nostri lettori. E Sarubbi è una persona moderata. E le espressioni di risentimento in queste ore nei confronti del premier non gli possono andare giù. L’ex conduttore del programma di Raiuno “A sua immagine” si rivolge perciò dalle colonne del giornale della politica italiana al popolo del Pd, criticandolo apertamente per come – in parte – ha reagito ai fatti di ieri, sostenendo di fatto le posizioni di Di Pietro. Un intervento che, per quanto moderato nei toni e negli argomenti, non mancherà di suscitare polemiche. Sentiamo. Read more

Berlusconi ferito. Premier eroico a placare gli animi di P. Guzzanti

dicembre 14, 2009 by Redazione · 3 Comments 

L’ex vicedirettore de “il Giornale” e deputato del Partito Liberale Italiano se la prende con quanti, a sinistra, hanno voluto vedere nel gesto del premier di salire sul predellino della sua auto una strumentalizzazione dell’aggressione. La risposta di Guzzanti è, come sempre, una vigorosa risposta liberale. Sentiamo. Read more

Berlusconi, il sangue ostentato. L’Italia si divide (…) Confronto Rondolino-Guzzanti

dicembre 14, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Guardate questa immagine: il presidente del Consiglio, dopo avere incassato il colpo, essersi reso conto di non avere, probabilmente, nulla di grave, sale sul predellino (che ritorna) della sua auto in piazza Duomo mostrando a tutti il volto ferito e insanguinato. Gesto eroico, volto a rassicurare e a placare gli animi, o strumentalizzazione in chiave mediatica? La condanna del gesto di Tartaglia, il ripudio di ogni violenza, la solidarietà al premier: il giornale della politica italiana trova persino sorprendente, che in un Paese civile alle soglie del 2010 qualcuno debba ancora essere costretto a spiegare che la violenza è fuori gioco, inaccettabile. Ma proprio la naturale estraneità al fenomeno – che ci ha portato a stupirci persino della rincorsa, all’opposto, alla condanna anche tra i più comuni cittadini, che consideriamo scontata e implicita; ma che, alla luce di altre reazioni, appunto, evidentemente non fa male ribadire - ci consente, oggi, di analizzare i risvolti mediatici del dopo-aggressione. A chi è giovato cosa (politicamente) nella vicenda di piazza Duomo? Se lo sono chiesti tutti. E tutti hanno giocato la loro partita. Giornali e televisioni vicini al premier sottolineano che la famiglia dell’aggressore «ha sempre votato Pd». Sostenitori di sinistra accusano il premier di averere inscenato tutto. E il sangue ostentato, simbolo della vicenda e punto di confine tra le due visioni. Scendono sul ring per noi su questo giornale Fabrizio Rondolino e Paolo Guzzanti, ovviamente dalle posizioni contrapposte. Sotto. Buona lettura. Read more

Berlusconi ferito. Offerta a Paese per la libertà di tutti di F. Rondolino

dicembre 14, 2009 by Redazione · 2 Comments 

L’editorialista de “la Stampa” ed ex portavoce di Massimo D’Alema ai tempi della presidenza del Consiglio racconta invece di avere scherzato ieri, su Facebook, sul gesto di Berlusconi e di come stamane persino il “Corriere” lo abbia criticato parlando di «irresponsabilità». Rondolino allora a margine si chiede: non è lecito scherzare sulla vile aggressione a B.? Read more

Berlusconi aggredito. Il commento Solidarietà al premier di G. Lerner

dicembre 13, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il conduttore de “L’Infedele”, spesso su posizioni critiche nei confronti del presidente del Consiglio, in una indiretta risposta a Di Pietro e a quanti nella maggioranza hanno accusato il centrosinistra ci spiega come possa essere pericoloso attribuire la responsabilità dell’aggressione allo stesso Berlusconi o all’opposizione. Sentiamo. Read more

La politica italiana si stringe. Ma Di Pietro: “E’ stato Silvio ad istigare”

dicembre 13, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Ed esplode la polemica. Fini: «Di- chiarazioni inaccettabili». Il richiamo di Napolitano: «Mettere fine alla spirale d’odio». Bossi: «Atto di terrorismo». La condanna del Pd. Il Vaticano: «Facile passare dalle parole violente ai fatti». La lunga carrellata, ancora di Carmine Finelli. Read more

Berlusconi aggredito a Milano. Ora sta bene: “Non mi fermeranno”

dicembre 13, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il presidente del Consiglio ferito al volto dopo un comizio in piazza Duomo da un souvenir lanciato da Massimo Tartaglia, 42 anni, incensurato, da dieci anni in cura per problemi psichiatrici, subito arrestato. Paura e rabbia per il premier. Subito trasportato in ospedale, per lui prognosi di 20 giorni per infrazione al setto nasale. Il giornale della politica italiana vi racconta cos’è accaduto. E a seguire, sotto, le reazioni della nostra politica e un commento di Gad Lerner. I servizi sono di Carmine Finelli.           Read more

Pagina successiva »

Bottom