Top

Esclusivo. Entro la fine dell’anno Berlusconi cadrà di P. Guzzanti

settembre 22, 2009 di Redazione 

Nuovo clamoroso colpo per il gior- nale della politica italiana. Secondo fonti diplomatiche ascoltate personalmente dall’ex vicedirettore de “il Giornale”, la Chiesa, scrive Guzzanti, «dopo aver a lungo dibattuto, sembra orientata a far mancare il suo appoggio al presidente del Consiglio per i suoi comportamenti privati e pubblici e per la vicenda Boffo. La novità è che non solo la Cei, ma lo stesso papa Ratzinger dice di aver superato la soglia del sostenibile. Nel frattempo l’appoggio internazionale e non soltanto americano, viene meno ogni giorno di più. Israele non ha digerito il sostegno italiano alla nomina di un razzista egiziano alla presidenza dell’Unesco». «Ieri avevo deciso di non rivelare le mie informazioni diplomatiche – conclude il deputato del Partito Liberale Italiano - ma quando ho visto la dichiarazione di Bagnasco ho capito che il dado era tratto. Si parla della fine dell’anno». Sentiamo. All’in- terno. Assolutamente da non perdere.

Nella foto, Paolo Guzzanti

-

di PAOLO GUZZANTI

Ieri ho trascorso una giornata diplomatica. In una ambasciata che non dico con diplomatici e altri diplomatici. Mi è stata data dunque notizia che la Chiesa, dopo aver a lungo dibattuto, sembra orientata a far mancare il suo appoggio al presidente del Consiglio per i suoi comportamenti privati e pubblici e per la vicenda Boffo. La novità è che non solo la Cei, ma lo stesso papa Ratzinger dice di aver superato la soglia del sostenibile. Nel frattempo l’appoggio internazionale e non soltanto americano, viene meno ogni giorno di più. Israele non ha digerito il sostegno italiano alla nomina di un razzista egiziano alla presidenza dell’Unesco. I rapporti personali e privati, nonché pubblici ed economici con Putin sono al centro del problema, per una catena di gravi questioni legate alla natura strategica del problema energetico: nessuno vuole un’Europa sulla quale la Russia abbia “potere di rubinetto”. Energie differenziate, sì. Russa compresa. Ma preminenza di quella russa al punto da mettere l’Europa, oltre l’Italia, alla mercé di Mosca, questo no. Obama ha fatto una grande concessione ai russi sui missili antimissile in Polonia e Cecoslovacchia, ma la Casa Bianca e il Dipartimento di Stato manifestano una inquietudine che non dipende dagli “interessi” americani, ma da una questione di sicurezza.La Chiesa da parte sua ha deciso di non ingoiare il rospo e reagire. Il combinato disposto, unito alle possibili prospettive della sentenza della Corte Costituzionale, apre nuovi e gravi scenari. La possibile fusione di una parte del Pdl (non solo ex AN) con Udc, Rutelli, Fini e, fuori, il nuovo soggetto di Luca di Montezemolo preannuncia un laboratorio in fieri.

Ieri avevo deciso di non rivelare le mie informazioni diplomatiche, ma quando ho visto la dichiarazione di Bagnasco ho capito che il dado era tratto. Si parla di un fin de recevour per la fine dell’anno.

PAOLO GUZZANTI

Commenti

10 Responses to “Esclusivo. Entro la fine dell’anno Berlusconi cadrà di P. Guzzanti

  1. Antonio on settembre 22nd, 2009 21.40

    Non si potrebbe fare prima?

  2. kattekop on settembre 23rd, 2009 14.31

    Tappezzerò il balcone di bandiere italiane….ma non mi basta….voglio che la giustizia fa il suo dovere fin in fondo.
    Anche se per fare questa giustizia,prevedo che il colpevole non ha più tutti quei anni a disposizione….siamo già a 72!
    Che peccato!!!

  3. Max on settembre 23rd, 2009 14.58

    Ho già pronto lo spumante in frigo. Se me lo fanno sapere prima è meglio, così compro le pastarelle!!

  4. Fregato on settembre 23rd, 2009 14.58

    A questo punto mi spiace ma me lo auguro: sono un precario della scuola, sarei dovuto entrare di ruolo in una provincia in cui nella mia classe di concorso ci sono più di 40 cattedre disponibili ma in cui il ministro ha fatto un numero ridicolo di immissioni (nonostante le quattro decine di posti disponibili).Non è possibile accettare di non essere entrato per una sola persona davanti in graduatoria (se avessero fatto un’immissione ogni 6 posti liberi sei persone sarebbero entrate,io compreso), e dire che ti avevo votato, caro premier, ma ho commesso un errore madornale.

  5. Franco on settembre 23rd, 2009 17.57

    La soglia del sostenibile l’ha superata il Vaticano concedendo a quel mascalzone di Moggi uno spazio (nella rubrica approfondimenti) sul sito Petrus, ovvero il quotidiano on-line del Papa Benedetti XVI.
    E adesso fanno i permalosi perchè hanno lanciato un siluro al povero Boffo.

    Che pena!

  6. Vanni Tola on settembre 23rd, 2009 19.54

    Mantengo i miei dubbi sulla attendibilità di Guzzanti, mi sorprende che frequenti ambienti diplomatici e venga da questi accolto come se anch’esso fosse uno del giro al punto da trasmettergli informazioni solitamente riservate ai diplomatici veri. Comunque è pur vero che la Chiesa sembra che lo stia mollando. Non ha capito il Berlusca la lezione politica di Andreotti, mai contro la Chiesa.
    Se poi accadesse davvero entro la fine dell’anno penso sarebbero in molti a fare festa e sarebbe un buon felice anno nuovo.

  7. corrado on settembre 24th, 2009 04.10

    non credo si avvererà un evento del genere: la Chiesa ha un’influenza enorme sulle scelte politiche , ma non capisco come possa influire direttamente sul governo, visto che quest’ultimo è sostenuto da deputati. Se di tradimento si tratta, questo deve avvenire all’interno dello schieramento. Non ne vedo le premesse. Ad ogni buon conto, spero che qualcosa accada…

  8. luciana on settembre 24th, 2009 19.37

    ci crederò solo quando lo vedrò con i miei occhi e l’ascolterò con le mie orecchie, fino ad allora non posso fare altro che tenere le dita incrociate e aspettare che questo incubo sparisca dall’italia..me’, facciamo pure dalla faccia della terra!!!

  9. franco on settembre 24th, 2009 20.03

    ce lo auguriamo tutti ma non so fino a che punto sia una notizia attendibile. Le fonti diplomatiche “attendibili” non parlano con i giornalsti, la chiesa è sicuramente un potere forte ma i piaceri ricevuti da Berlusconi dubito smuoveranno confindustria e i grandi capitalisti.

  10. Davide on settembre 24th, 2009 20.21

    Cara/o Kattekop, per la verità dalla foto non sembri essere un giovane virgulto …
    almeno non per dare della cariatide a qualcun altro … e allora perchè invece di dedicarti all’odio e rovinarti la vita non pensi a dare una rinfrescatina a quello che ti è (ancora) possibile, per esempio la grammatica? come diceva qualcuno “non è mai troppo tardi” …
    Quanto fate ridere …. saluti

Bottom