Top

Il commento. Gli eurostrateghi Democratici di Stefano Menichini

settembre 20, 2009 di Redazione 

Un altro intervento da non perdere sul giornale della politica italiana. La firma, stavolta, è del numero uno di “Europa”, il quotidiano del Partito Democratico. Menichini che, con l’onestà intellettuale che lo contraddistingue, non lesina tuttavia critiche ai “suoi”. Mercoledì a Strasburgo è stato il giorno del voto su Manuel Barroso, rieletto presidente della Commissione europea da una larga maggioranza di centrodestra. Larga, anche perchè il gruppo dei socialisti e democratici al quale appartengono gli eurodeputati del Pd ha scelto di astenersi. E al Parlamento europeo l’astensione non è neppure conteggiata come voto. Era stato proprio il capo della delegazione italiana Sassoli a spiegare la scelta: “Ci asteniamo per convincere a non votare Barroso anche le delegazioni Asde che per solidarietà ai loro governi hanno espresso parere positivo sul presidente designato”. “L’azione della delegazione del Pd – concludeva Sassoli – ha contribuito a ridurre il consenso su Barroso”. Le cose non sono poi andate esattamente così. Ed è su questo che il direttore di “Europa” incalza i Democratici. Sentiamo.

Nella foto, Stefano Menichini

-

di STEFANO MENICHINI*

Dall’esame dei tabulati del voto di mercoledì del parlamento europeo su Barroso, emerge chiaramente che alcune decine di eletti socialisti (portoghesi, spagnoli e inglesi soprattutto) hanno votato sì, fuori dall’accordo raggiunto nel gruppo Asde sull’astensione.
Una beffa.
Per cercare di occultare la propria imbarazzante astensione, i furbacchioni che guidano la delegazione italiana si vantavano il giorno dopo di aver sottratto a Barroso dei voti a favore. Eccome. Gli hanno sottratto dei voti contro in realtà, perché quelli a favore gli sono arrivati comunque.
Bella prova (bipartisan) per i vari Sassoli, Pittella, Cofferati, Serracchiani…

STEFANO MENICHINI*

*Direttore di “Europa”

Commenti

One Response to “Il commento. Gli eurostrateghi Democratici di Stefano Menichini

  1. antoniorispo on marzo 11th, 2010 16.19

    Gent. Sig. Menichini,
    le scrivo per dirLe chenella trasmissione della 7 l’altro giorno, “mi consenta”, Lei avrebbe dovuto dire a Pace che gli italiani leggono poco, non si informano, vedono in TV solo baggianate. Noi, forse dovremmo impegnarci dippiù per meglio in formare il popolo italiano che si crede ancora il ciuccio che vola. Grazie! Cordiali saluti e tanti auguri.

Bottom