Top

***Il grande sondaggista*** Fini spinge Bersani a sinistra di LUIGI CRESPI

agosto 28, 2009 di Redazione 

Il Politico.it apre questa mattina con un interessante intervento d’attualità del grande sondaggista Luigi Crespi. Inserendosi nel dibattito sulle prossime primarie del Partito Democratico, Crespi ci parla del candidato favorito, Pierluigi Bersani, e di come il comportamento dell’ “ultimo Fini” ne abbia influenzato – e ne possa influenzare in futuro – il comportamento. Leggiamo insieme.

-

Nella foto, Luigi Crespi

di Luigi CRESPI

Sui temi etici come il testamento biologico il PD ha parlato con molte voci consegnando all’opinione pubblica un profilo ambiguo e confuso, questo per l’impossibilità di contenere posizioni al proprio interno troppo diverse tra loro, e così la posizione prevalente che è laica non è mai emersa tracciando la differenza con il PDL.

Ma poi alla festa democratica è arrivato Gianfranco Fini che ha fatto una lezione di “sinistra” e il popolo del PD si è spellato le mani.

Ieri Bersani si è presentato alla festa democratica e ha detto cose chiare, “abbiamo applaudito Fini perché si è presentato con le nostre idee” e sul testamento biologico ha detto che una questione così importante per la nostra esistenza non può essere delegata a Gasparri.

Parole che non ho mai sentito con tanta chiarezza e che se non fosse passato Fini da quelle parti mai avremmo sentito.

Bersani ha anche detto che è di sinistra forse per ricordarlo a se stesso, di certo da ieri la candidatura Marino appare superata a sinistra.

LUIGI CRESPI

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom