Top

***L’intervento*** Perchè su Grillo ha ragione la Consulta di Cristiana Alicata

luglio 15, 2009 di Redazione 

Beppe Grillo giorni fa aveva esordito con un “Mi candido alla segreteria del Pd” e ci aveva lasciato tutti con il fiato sospeso. Da subito la provocazione, che sembra sempre più vicina ad una concretizzazione, aveva suscitato reazioni contrastanti, di sostegno o di dura critica. Noi del Politico.it abbiamo voluto raccontarvi i diversi punti di vista; dopo il sondaggio di Crespi vi proponiamo ora le parole di Cristiana Alicata, che anche oggi siamo felici di ospitare sul nostro giornale. Tinte forti e una chiara presa di posizione dell’esponente dei giovani democratici fanno emergere perplessità e timori rispetto alla proposta del comico genovese.

Nella foto, Cristiana Alicata

di CRISTIANA ALICATA

Scusate. Sapete che idea ho del Partito Democratico.

Sapete che ho criticato tutti i dirigenti in tutte le sedi, da Bettini a D’Alema, passando per Fioroni, non parliamo di Rutelli. E sapete, spero, che non ho paura di nulla.

Ho detto benvenga l’iscrizione di Grillo se ha voglia di cominciare dalla ramazza. Di portare idee. Ma non distruzione e imposizione di una candidatura. Militi nel partito, ne condivida il percorso e si faccia avanti, da dentro. Ma non adesso. C’è uno Statuto. Ci sono delle regole.

Ma se domani Berlusconi si piglia la tessera. E dice di volersi candidare alla segreteria? E pagando con tutti i suoi soldi, porta truppe cammellate, prende possesso del PD? E poi lo scioglie? Ma vi rendete conto che Grillo sta minando la stessa essenza di democrazia, non del partito, ma del Paese.

Ma siamo d’accordo che per iscriversi ad un partito, per candidarsi a fare il segretario, bisogna almeno condividere un percorso?

Chiedo a Debora di arginare questa deriva anti-politica (lo sta facendo in questo momento in diretta da Bruxelles, per fortuna). Non è possibile che lui sputi su Franceschini e dica che Debora è la sua unica interlocutrice, quando Debora stessa ha scelto Franceschini come segretario.

O l’ha scelta solo perché in questo momento è il personaggio mediatico del momento nel Pd?

Debora non farti usare da questo volgare e maleducato capopopolo. Ti sta usando perché piaci e spera: se mi piace lei e lei piace allora piaccio anche io.

Ma per favore.

Ripeto: è una roba gravissima per la democrazia.

Domani arriva Hitler, si candida, fa la Marcia sul PD e andiamo tutti al mare? O nelle camere a gas?

CRISTIANA ALICATA

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom