Top

***L’opinione delle grandi firme*** A GRILLO, IO LA TESSERA NON LA DAREI di GAD LERNER

luglio 13, 2009 di Redazione 

Il giornale della politica italiana continua a raccontarvi il dibattito pre-congressuale interno al Partito Democratico. Il noto comico e blogger Beppe Grillo vuole prendere la tessera del partito per potersi candidare. Dal Pd arrivano i primi “no”. Tra entusiasmo e sconcerto proponiamo un primo commento, quello di Gad Lerner, il quale non lesina perplessità e timori. Sentiamo.

Nella foto, Gad Lerner

di GAD LERNER

Ne dubito, ma se Beppe Grillo venisse in Valcerrina a chiedere la tessera Pd del circolo di cui sono coordinatore, mi rifiuterei di iscriverlo. Per rispetto della politica e delle regole che ci siamo dati.
Diverso fu il caso, nel 2007, di Marco Pannella e Antonio Di Pietro che chiedevano di partecipare alla fase costituente del Partito democratico non ancora nato. Continuo a ritenere che fu sbagliato impedire loro di partecipare, in quella fase, salvo poi pretendere da loro ciò che essi quasi certamente non erano disposti a garantire: una totale condivisione della sorte comune del Pd e del suo progetto programmatico.
Beppe Grillo viene invece oggi col solo proposito di seminare sconquasso in un organismo reso fragile dal suo deficit di democrazia interna. Vuole distruggere il Pd, ha più volte dichiarato di considerarlo nemico, lo assimila al Pdl. Dunque che cuocia nel suo brodo e la smetta di praticare lui la doppiezza che (spesso giustamente) denuncia negli altri. Ma per contrastarne l’azione goliardica e guastatrice, occorre che stavolta -a differenza che nel 2007- il regolamento congressuale vieti la buffonata di più liste in appoggio di un singolo candidato. Cioè che sia proibito il malcostume delle ammucchiate in cui ci si mette insieme per convenienza nonostante la diversità delle linee politiche proposte.

GAD LERNER

Commenti

One Response to “***L’opinione delle grandi firme*** A GRILLO, IO LA TESSERA NON LA DAREI di GAD LERNER

  1. Geremia Gaudino on luglio 13th, 2009 20.02

    Condivido la dichiarazione di Gad Lerner,sono anche daccordo sulla questione delle liste purchè si introduca la preferenza unica

Bottom