Top

Sondaggio Crespi Ricerche: Pdl 37,5%, Pd 26. Cresce fiducia Berlusconi dopo crollo

luglio 2, 2009 di Redazione 

Giorni di sondaggi sul giornale della politica italiana. Ed è ancora una volta il grande Luigi Crespi a raccontarci in prima persona che aria tira nel Paese, per le formazioni in campo ma anche per le nostre tre cariche istituzionali e, poi, per le singole personalità di Governo e in Parlamento.

Nella foto, Silvio Berlusconi

-

di LUIGI CRESPI

Il Popolo della Libertà si attesta al 37,5%, la Lega al 10,5%, Mpa torna all’1 e la Destra di Storace da sola all’1,5%, il Partito Democratico al 26, Italia dei valori all’8,5%, la Lista Pannella Bonino al 2,5%, Udc al 6,5% e Sinistra e Libertà al 2,5%, la Lista Comunista al 3.
LA FIDUCIA NELLE CARICHE ISTITUZIONALI - Napolitano al 59 era al 60, Renato Schifani al 47 era al 48, Gianfranco Fini dal 57 al 56
Silvio Berlusconi dopo il crollo di giugno di ben 9 punti torna a crescere attestandosi al 54%
Bene anche il governo che acquista due punti dal 52 al 54
I MINISTRI - Chi ottiene maggiore fiducia è Renato Brunetta con il 57% seguito da Maroni con il 55 a cui segue La Russa con 51 e poi Alfano, Sacconi e Carfagna con il 50
Al 49 si attestano Gelmini, Tremonti, Frattini e Prestigiacomo
Meloni, Bossi, Zaia, Scajola al 47
Carfagna è il ministro donna che ispira maggiore fiducia, è interessante sottolineare che un anno fa era l’ultima nella classifica dei ministri.
I CAPOGRUPPO - Per quanto riguarda i Capogruppo, Gasparri rimane quello che ottiene maggiore fiducia, seguito da Bocchino e Cicchitto.
Anna Finocchiaro al 29% ed è la prima dell’opposizione.
Il sondaggio è stato realizzato con metodologia C.A.T.I. su un campione nazionale di 1.000 interviste a popolazione maggiorenne, effettuato il 29 e 30 Giugno 2009.

LUIGI CRESPI

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom