Top

L’intervento. Governo dia risposte concrete agli aquilani di G. Melandri

maggio 6, 2009 di Redazione 

Intervento della parlamentare del Partito Democratico sul tema della ricostruzione in Abruzzo. ”Lo Stato ha, in questa dolorosa vicenda, un dovere preciso: finanziare la ristrutturazione e la ricostruzione degli immobili danneggiati coprendo il 100% delle spese come fece nel caso del terremoto umbro-marchigiano”, scrive l’ex ministro dei Beni culturali la cui presa di posizione arriva poche ore dopo la pubblicazione del decreto apposito che, come il Politico.it ha raccontato ieri, affida la copertura dei finanziamenti per le opere successive al 2009 a ”maggiori entrate” tutte da costruire.           

Nella foto, l’onorevole Giovanna Melandri

-

di GIOVANNA MELANDRI

In queste settimane, come Partito Democratico abbiamo sempre sostenuto che gli abruzzesi meritassero, per la ricostruzione dei comuni colpiti dal terremoto, il medesimo trattamento che lo Stato ha riservato in passato ai cittadini colpiti da altri eventi sismici.

Il Governo ha l’obbligo di offrire risposte puntuali e concrete agli aquilani, dunque meno spot, meno passerelle e più attenzione alle pressanti esigenze della ricostruzione di una città monumentale come l’Aquila. Le case, come saggiamente ha fatto notare la Presidente della Provincia dell’Aquila, vanno ricostruite dov’erano e soprattutto com’erano, in base alle scelte degli enti locali, che vanno rispettate.

Lo Stato ha, in questa dolorosa vicenda, un dovere preciso: finanziare la ristrutturazione e la ricostruzione degli immobili danneggiati coprendo (dentro standard stabiliti) il 100% delle spese come fece nel caso del terremoto umbro-marchigiano. In assenza di queste misure, sono fondate le preoccupazioni di quanti ritengono che il decreto, una volta esaurite le risorse per l’emergenza, non sia all’altezza delle roboanti promesse fatte sinora dal Governo e dal Presidente del Consiglio.

GIOVANNA MELANDRI

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom