Top

Diario politico. Maroni, scontro con Malta (e referendum). Crisi, ripresa possibile?

aprile 20, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

La nota politica quotidiana de il Politico.it. La prima firma è Gabriele Canarini. Racconto della giornata nei dettagli con il duello diplomatico tra il ministro dell’Interno e il governo maltese sul caso della Pinar, l’abboccamento con il Pd sulla data in cui tenere la consultazione (l’opposizione, però, frena: “Sì al rinvio che non ci è stato proposto e solo con l’ok del comitato”) e il confronto tra le voci congiunte di Governo e Confindustria, e l’Ocse sull’eventuale fuoriuscita rapida dalla crisi economica: le valutazioni sono differenti. Sentiamo. Read more

Post-terremoto in Abruzzo. Il 28 la visita del Papa. Ripresa della vita e le inchieste

aprile 20, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Nei giorni del terremoto questo giornale è diventato un grande centro di informazione sulla tragedia che ha raccontato con sobrietà, rispetto, tempismo. A due settimane dal primo, devastante sisma, il Politico.it continua a raccontare settimanalmente la vicenda abruzzese, sia per continuare ad informare i propri lettori, sia per contribuire ad evitare che si spengano i riflettori sull’Abruzzo. L’aggiornamento di questo lunedì, dunque, firmato da Attilio Ievolella. Read more

Cultura politica italiana. Visioni di destra e sinistra: il neocentrismo

aprile 20, 2009 by Redazione · 1 Comment 

Accanto all’informazione e all’approfondimento informativo, il nostro giornale ha abituato i suoi lettori – sin dai primi mesi di “vita” - a periodiche riflessioni sull’identità e sul senso della nostra politica. Al nostro vicedirettore abbiamo questa volta affidato il compito di tracciare un “profilo” dell’attuale cultura politica degli schieramenti, cioè su quale sia il fondamento culturale, ideale e quale il senso delle attuali proposte. Ne esce un ritratto piuttosto impietoso. Sentiamo. Read more

Europee ’09, il racconto del 2004. Come andarono le ultime elezioni continentali

aprile 20, 2009 by Redazione · Commenti disabilitati 

Il giornale della politica italiana si nutre della profonda passione politica dei suoi lettori e di coloro che vi scrivono. Una passione per la quale anche la storia della nostra politica - e in particolare dei suoi momenti legati ai grandi passaggi di oggi - suscita interesse. E’ in questa chiave che scegliamo di raccontarvi, stamani, l’ultima tornata per l’elezione del Parlamento europeo, quella del 2004. Europee che nascevano in un contesto completamente differente da quello di oggi: alla guida della Commissione c’era ancora Romano Prodi, pronto a tornare sulla scena politica nazionale e che promosse – sul fronte del centrosinistra - la formazione della lista Uniti nell’Ulivo, uno dei prodromi ulivisti del Partito Democratico. In Italia, al Governo c’era, allora come oggi, il centrodestra che veniva però da una serie di sconfitte alle amministrative. L’attuale Pdl era ancora diviso tra Forza Italia e An, alleati nella Cdl con l’Udc di Follini. Tutto lasciava prevedere una svolta per la politica italiana che di lì a due anni sarebbe tornata al voto per il Governo del Paese. Ecco come andò… Read more

Bottom