Top

Gli antipartitocratici di G. Innocenzi “La ragione non porta candidati”

aprile 2, 2009 di Redazione 

Il pezzo di Giulia di oggi parte dalla decisione della Consulta di bocciare il limite dei tre embrioni (oltre all’articolo che prevede che l’impianto debba essere effettuato a prescindere dall’eventuale pregiudizio per la salute della donna) fissato dalla legge 40. La giovane esponente Radicale rivendica la giustezza delle battaglie del suo partito e si chiede se, in vista delle Europee, il Pd sia disposto a “rischiarne la cancellazione”. Sentiamo.

Nella foto, Giulia Innocenzi. Le pagine personali all’indirizzo http://giuliainnocenzi.com

-

di GIULIA INNOCENZI

Ieri la Consulta ha bocciato il limite dei tre embrioni. Non poteva stracciare la legge in toto, altrimenti è probabile che l’avrebbe fatto. I radicali sono stati i promotori del referendum abrogativo della legge 40, e gli unici ad accompagnare le coppie nel realizzare il loro desiderio di avere un figlio attraverso il Soccorso Civile. A giugno ci sono le europee, ma nessuno ha ancora chiamato i Radicali per le candidature. Partito Democratico, sei disposto a rischiare la cancellazione dei Radicali non solo nelle tue liste, ma anche in Italia? Significherebbe una bella deriva teocratica, in un paese dove a difendere i diritti delle persone sono rimasti i giudici (e i partiti estromessi dal gioco “democratico”).

GIULIA INNOCENZI

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom