Top

‘Pronto?, sono Saverio Strati’. Telefonata dello scrittore a Laratta. Ecco il racconto

marzo 31, 2009 di Redazione 

Il deputato del Partito democratico racconta in esclusiva al suo giornale e ai nostri lettori un episodio avvenuto stamane mentre si trovava in aula e legato al suo recente impegno per far ottenere la legge Bacchelli a Strati, che vive in stato di indigenza, malato, nella sua casa di Scandicci. Sentiamo.       

Nella foto, l’on. Laratta firma una copia del suo ultimo libro, “Miseria e nobiltà, della politica, della società”

-

di FRANCO LARATTA*

Ore 12.11 del 31.3.2009, squilla il mio cellulare mentre sono in Aula di Montecitorio. Non riconosco quel numero ma, come faccio sempre, rispondo comunque. Dall’altro capo sento una voce molto lontana: “Onorevole, sono Saverio Strati”! La voce era debole, la sentivo appena. Ma ero molto sorpreso. Piacevolmente sorpreso. Strati, il più grande scrittore calabrese vivente, da molto anni vive lontano da tutto e da tutti, non vede praticamente nessuno, non parla che con pochissime persone. E’ molto anziano, sta anche male. Io non lo avevo mai visto nè sentito prima. Mi sono occupato di recente delle sue condizioni, su sollecitazione del direttore de “Il Quotidiano della Calabria”, Matteo Cosenza, e del drammaturgo Vincenzo Ziccarelli, amico personale di Strati. E per il grande scrittore, che vive in stato di particolare disagio, ho chiesto alla presidenza del Consiglio l’applicazione della Legge Bacchelli, che prevede un vitalizio per i grandi artisti nazionali che vivono in condizioni economiche gravi.Dopo l’iniziale meraviglia, ho ascoltato le parole di Saverio Strati con un nodo alla gola: “Volevo dirle che ho letto il suo libro ‘Miseria e nobiltà’; l’ho trovato molto bello e interessante.
Ha scritto cose che ho molto condiviso sulla Calabria e sul Paese.
Vorrei avere qualche anno di meno per poter prendere spunto da alcune cose che ha scritto”!

Abbiamo parlato d’altro per un po’. Lo sentivo appena. Ma ero felice per quella telefonata. Una cosa piuttosto rara! Quanto prima andrò a fargli visita nella sua abitazione di Scandicci. So che Saverio Strati sta male, ed ha bisogno di tutto!

FRANCO LARATTA*

* Deputato del Partito Democratico

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom