Top

Dossier sulla massoneria oggi. Che cos’è Com’è organizzata. Che cosa nasconde?

marzo 4, 2009 di Redazione 

Dai tempi della P2 non se n’è (quasi) più parlato. Cosa si cela, oggi, dietro il velo di segretezza che ”copre” le logge? Proviamo a rispondere.

Nella foto,

immagine della parodia di Corrado Guzzanti ne “Il caso Scafroglia”

-

di Lorenzo CASTELLANI

Dopo la P2 non se ne è quasi più parlato. Nell’immaginario collettivo loggia massonica vuol dire per l’appunto Propaganda 2, Piano di rinascita democratica, affaristi, golpisti, in una sola persona: Licio Gelli. Ma le logge massoniche esistono tutto oggi. Alcuni dati sostengono che gli iscritti siano, solo in Italia, circa 30mila. Ma che cos’è la massoneria oggi?

In Italia proliferano varie logge, delle quali la più grande ed organizzata è quella del Grande Oriente d’Italia. I liberi muratori si richiamano alle loro radici storiche. Credono nei valori dell’illuminismo quali la libertà, la fratellanza universale, l’uguaglianza nel rispetto delle diversità, nella laicità, il progresso economico e scientifico, l’amore per il prossimo. Il libero muratore crede nell’esistenza del Grande Architetto dell’Universo che è paragonabile ad un principio primo, un essere supremo, “cifra che racchiude tutte le altre”.

La diffusione della cultura è un altro punto cardine. Le logge propagandano la loro cultura con conferenza ed assemblee. La maggior parte delle volte ciò avviene sul piano interno, quindi diretta solo agli affiliati, più raramente rivolta anche verso l’esterno. Altro grande mito massonico sono i suoi gloriosi affiliati del passato. Su tutti Giuseppe Garibaldi, Camillo Benso Conte di Cavour, Wolfgang Amadeus Mozart, Voltaire, Vincenzo Monti, Giosue Carducci, Immanuel Kant, George Washington.

Riguardo il mondo attuale centrale è nel pensiero massonico il tema dei diritti umani, vera pietra miliare per lo sviluppo pacifico ed eguale della società. Le riunioni sono ovviamente segrete e non è dato sapere su cosa vertano. I rituali esoterici sono ancora vivi e permangono nell’immaginario massonico con una forte carica mistica e al tempo stesso fascinosa. In massoneria si entra sostanzialmente in un solo modo. Per conoscenze. E’ quasi impossibile richiedere un’iscrizione ufficiale, anche perché la segretezza sarebbe realmente compromessa.

L’organizzazione è gerarchica, verticistica, ogni loggia ha a capo un Gran Maestro, cioè colui che dà le direttive per le attività della loggia. Il venerabile Gran Maestro è scelto esclusivamente per merito e non per anzianità con elezione democratica. Le regole interne si basano su statuti e codici deontologici del libero muratore. La vocazione internazionalista si esplica nei rapporti con le logge di tutto il mondo e con incontri tra delegazioni per dibattiti e scambi di idee su temi comuni. La massoneria moderna si pone quindi come società segreta, densa di formule rituali e background storico che ha per meta finale del suo cammino il veicolare valori propri dell’Illuminismo e propugnare la diffusione di un nuovo umanesimo culturale.

Cosa si nasconde sotto questa maschera dorata non è dato sapere. Possiamo ipotizzare che i tempi della P2 siano realmente finiti e che la massoneria non sia più oggi quella lobby di tale forza da spostare gli equilibri economici e sociali del Paese. Ma la domanda che sovviene alla mente più di ogni altra è questa. A cosa serve oggi la massoneria? E ancora, come conciliare società segreta e democrazia? Perché costituire un’associazione segreta, pur se ammessa dalla legge, per far passare certi contenuti? Non basta forse una normale associazione culturale?Può una tradizione centenaria legittimare la segretezza? E i suoi affiliati? Un elitè di intellettuali?Idealisti? O gruppo riunito di parolai e mediocri affaristi? Probabilmente in medio stat veritas, ma siamo nel campo dell’occulto e sapere è un lusso che non possiamo concederci…

Lorenzo Castellani

Commenti

7 Responses to “Dossier sulla massoneria oggi. Che cos’è Com’è organizzata. Che cosa nasconde?”

  1. andrea on agosto 30th, 2009 17.28

    mi piacerebbe essere un membro della massoneria, con obbiettivi ambisiosi ma sopratutto costruttivi, sono certo di avere idee innovativi pacifiche.un saluto Andrea

  2. elisa g on settembre 19th, 2009 23.29

    vorrei sapere se in questa organizzazione possono entrare delle donne, se qualcuno sa vorrei ricevere delle informazioni. Grazie

  3. Rosa Di Maggio on settembre 25th, 2009 22.40

    La risposta alla tua domanda è si, cara Elisa. Le donne sono ammesse nella Gran Loggia d’Italia, che ha un sito web. Puoi visitarlo e contattare la Sede centrale.

  4. Lion S. Kennedy on novembre 4th, 2009 19.07

    come posso entrare nella l’oggia?

  5. giuseppe on febbraio 5th, 2010 14.09

    peccato che noi comuni mortali non possiamo farci parte.

  6. alberto on marzo 26th, 2010 22.53

    DIetro la massoneria secondo me si nascondono segreti oscuri quanto quelli delle sette. per questo non ci è dato sapere.

  7. michele allegrini on aprile 8th, 2010 21.15

    mi chiamo michele sono un architetto di foggia ,vivo vicino londra quasi tutti i lavori più importanti sono gestiti da massoni potenti ,ho conosciuto due persone che gestiscono lavori importanti ma negano di essere massoni .ma sono potenti in tutta londra la massoneria esiste da secoli.

Bottom