Top

Mondo arabo e Mediterraneo, la rassegna stampa della settimana

gennaio 4, 2009 di Redazione 

A cura di Luana Crisarà. I principali fatti della settimana apparsi sui maggiori quotidiani on line. Ampio spazio naturalmente all’offensiva israealiana nella Striscia di Gaza.

Nella foto, Gaza City presto raggiunta dalle truppe di terra israeliane

RASSEGNA STAMPA MONDO ARABO E MEDITERRANEO

I principali avvenimenti della settimana apparsi sui maggiori quotidiani on-line

A cura di LUANA CRISARA’

Gulf News 4 gennaio 2009
http://www.gulfnews.com/region/Middle_East/10272344.html

Le truppe israeliane di terra entrano nella Striscia di Gaza

L’esercito israeliano ha iniziato ieri l’offensiva di terra nella Striscia di Gaza. Hamas ha dichiarato che le forze israeliane si sono scontrate con combattenti palestinesi al confine e che due soldati israeliani dono stati resi ostaggio. L’esercito israeliano ha detto che almeno 30 soldati sono stati feriti durante l’offensiva di terra. Sono circa 475 le vittime palestinesi e circa 2300 i feriti.

Al Jazira 3 gennaio 2009
http://www.aljazeera.net/NR/exeres/849A3EF1-52AF-43E8-93BE-F27E36A21F71.htm

Rimandata assemblea sul Darfur a causa della crisi nella Striscia

Un rappresentante della Lega Araba ha dichiarato che l’assemblea tra i ministri degli esteri arabi e africani sulla crisi in Darfur, Sudan, prevista il 12 gennaio in Qatar, sarà rimandata a causa della situazione nella Striscia di Gaza.

Al Hayat 3 gennaio 2009
http://www.alhayat.com/arab_news/levant_news/01-2009/Article-20090102-98e74b0b-c0a8-10ed-00be-610840db467d/story.html

Attentato suicida in Iraq mentre al-Maliki si reca a Teheran

Sono più di trenta le vittime dell’attentato suicida avvenuto a Baghdad. Intanto il leader iracheno Nuri al Maliki si è recato a Teheran per discutere questioni economiche e politiche. Al Maliki ha dichiarato che l’Iraq non fornirà appoggio logistico in caso di un attacco contro l’Iran.

Gulf news 3 gennaio 2009
http://www.gulfnews.com/news/gulf/yemen/10272093.html  

Ebrei yemeniti costretti a lasciare i propri villaggi

La comunità yemenita ebraica a Raida, a nord del Paese, sarà trasferita nella capitale Sana’a dopo aver ricevuto minacce di morte da parte di estremisti religiosi. La comunità, che comprende 266 persone, si sposterà domenica in un complesso residenziale della capitale.

The Tripoli Post 1 gennaio 2009
http://www.tripolipost.com/articledetail.asp?c=1&i=2691

Libia chiede indennizzo per le violazioni svizzere

La Libia ha chiesto un indennizzo alle autorità svizzere responsabili della violazione dei diritti di alcuni diplomatici libici, aggiungendo che devono essere puniti coloro che hanno arrestato lo scorso luglio a Ginevra Hannibal Muammar Gheddafi.

El paìs 31 dicembre 2008
http://www.elpais.com/fotografia/espana/Estado/ha/quedado/edificio/EiTB/Bilbao/atentado/ETA/

elpfotnac/20081231elpepunac_7/Ies/

Esplode autobomba a Bilbao: nuovo attacco dell’Eta

Un’autobomba piazzata da tre terroristi dell’Eta è scoppiata questa mattina a Bilbao vicino la sede della televisione regionale basca (EiTB) senza causare vittime. Il proprietario dell’automobile è stato trovato legato ad un albero su un monte vicino. I terroristi hanno utilizzato 100 chilogrammi di esplosivo.

The Daily Star Lebanon 29 dicembre 2008
http://www.dailystar.com.lb/article.asp?edition_id=1&categ_id=2&article_id=98740

Nasrallah condanna attacco israeliano e ‘collaborazione araba’

Il segretario generale del partito libanese di opposizione Hezbollah ha condannato duramente l’attacco israeliano nella Sriscia di Gaza, puntando il dito contro “alcuni regimi arabi che cospirano con Israele contro i residenti di Gaza”.

El Paìs 27 dicembre 2008
http://www.elpais.com/articulo/internacional/Serbia/detiene/kosovares/crimenes/guerra/elpepiint/

20081227elpepiint_9/Tes

Serbia detiene 10 kosovari per crimini di guerra

La polizia serba ha annunciato ieri di detenere 10 ex guerriglieri dell’Esercito di Liberazione del Kosovo (ELK), accusati di crimini di guerra commessi tra il giugno e l’ottobre del 1999. I detenuti sono accusati di aver assassinato 51 persone e sequestrato 159 nella città kosovara di Gnjilane.

Middle East Online 26 dicembre 2008
http://www.middle-east-online.com/english/syria/?id=29397

Bandiera siriana sventola sulla prima ambasciata in Libano

Continuano i lavori per l’apertura della prima ambasciata siriana a Beirut, in Libano, prevista tra pochi giorni. L’evento segna la fine di anni di tensioni tra i due Paesi confinanti.

Luana Crisarà

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom