Top

Il tragico “primato” delle auto blu L’interrogazione dell’On. Laratta

gennaio 2, 2009 di Redazione 

L’Italia vanta un triste record: siamo il Paese a più alto tasso di auto blu del mondo. E nonostante gli interventi legislativi negli ultimi due anni il numero di vetture è cresciuto ancora: da 574.215 a 607.918. Nelle Regioni, in particolare, “l’utilizzo di auto blu appare ormai fuori controllo”, scrive Franco Laratta nella sua interrogazione al Governo e al Ministro Brunetta. Che il Politico.it è in grado oggi di anticiparvi. Ecco il testo.

 

Nella foto, schiera di auto blu

Il testo dell’interpellanza

“Interrogazione urgente dell’on. Franco Laratta (Pd) al Presidente del Consiglio e al Ministro della Pubblica Amministrazione

“Auto blu, lo scandaloso record italiano. A quando i tagli?
Nelle regioni situazione fuori controllo”

Il deputato del Pd ha inoltrato alla Camera dei deputati una interrogazione urgente.

Per l’on. Franco Laratta

- Da uno studio condotto da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani con ‘Lo Sportello del Contribuenti’, che ha analizzato il parco auto esistente, sia proprie che in leasing, in noleggio operativo ed in noleggio lungo termine, presso lo Stato, Regioni, Province, Comuni, Municipalità, Asl, Comunità montane, Enti pubblici, Enti pubblici non economici e Società misto pubblico-private, Società per azioni a totale partecipazione pubblica, emerge che l’Italia ha conquistato un nuovo record mondiale per il proprio parco di ‘auto blu’, che ha raggiunto le 607.918 unità.

- In soli due anni, in Italia, si è passati da 574.215 a 607.918 auto blu, con un aumento del 6%. Dopo la legge del 1991 che limitava l’uso esclusivo delle auto blu ai soli Ministri, Sottosegretari e ad alcuni Direttori generali, si sono sempre proposte regolamentazioni e tagli. Ma nei fatti questi tagli non si sono mai effettuati. Ancora più grave la situazione negli Enti Locali, nelle Regioni, dove l’utilizzo delle auto blu appare di fatto fuori controllo.

La classifica dei Paesi che utilizzano le ‘auto blu’ vede prima l’Italia con 607.918 seguita dagli USA con 75.000, Francia con 64.000, Regno Unito con 55.000, Germania con 53.000, Grecia con 30.000 e Portogallo con 23.000.

L’on. Laratta chiede al Presidente del consiglio e al ministro Brunetta se

- il Governo è a conoscenza dei dati diffusi da Contribuenti.it;
- che cosa intende fare per fermare l’utilizzo spropositato delle auto blu nello Stato, negli Enti Locali, nelle Regioni e negli altri enti;
- se non intende varare con urgenza una norma amministrativa per stabilire il limite di cilindrata delle auto blu, per ridurre drasticamente il parco auto, per sostenere le industrie automobilistiche italiane e le auto da loro prodotte da destinare al parco delle auto blu del Paese”.

Commenti

Commenti chiusi.

Bottom